Concluso il CES 2020: ecco le principali novità in ambito smartphone, 5G e IoT


Il 10 Gennaio 2020 si è conclusa la consueta edizione annuale del CES di Las Vegas, la fiera internazionale dell’elettronica di consumo. Come ogni anno, le principali aziende che operano nel campo dell’elettronica hanno presentato le loro novità, fra cui anche nuovi smartphone e prodotti che sfruttano 5G e IoT.

Il Consumer Electronics Show si tiene ogni anno al Las Vegas Convention Center dal 1967 durante il mese di Gennaio (quest’anno dal 7 al 10 Gennaio 2020) ed è il luogo di ritrovo per tutti coloro che operano nel business delle tecnologie elettroniche di consumo. La fiera è di proprietà ed è prodotta dalla Consumer Technology Association (CTA).

Samsung smartphone

Partendo con Samsung, il produttore sudcoreano aveva già presentato prima dell’inizio della fiera, tramite un comunicato, il lancio (anche in Italia) dei nuovi smartphone Galaxy Note 10 Lite, Galaxy S10 Lite, Galaxy A71 e Galaxy A51.

Gli smartphone sono stati poi anche messi in mostra nello stand di Las Vegas di Samsung dove i visitatori hanno potuto toccare con mano in anteprima gli ultimi device appena presentati, che in Italia saranno disponibili dalla metà del mese di Gennaio 2020.

Rimanendo in tema di smartphone, Il Samsung Galaxy Note 10+ 5G ha ricevuto il premio CES 2020 Innovation Awards per le sue caratteristiche, mentre il Galaxy A50 è stato invece segnalato, come evidenziato in un comunicato del produttore, “per aver portato agli utenti hardware avanzato e funzionalità premium a un prezzo più basso”.

Con l’ingresso nel nuovo decennio, Samsung ha presentato al CES la sua visione dello sviluppo tecnologico per gli anni che verranno. Quella che è stata ribattezzata dall’azienda come l’Age of Experience, vedrà secondo Samsung uno sviluppo costante di tecnologie in grado di soddisfare le esigenze grazie alla conoscenza e alla comprensione dei clienti, sfumando di fatto i confini tra il mondo digitale e quello fisico”.

CES IoT

Ballie, il nuovo robot intelligente di Samsung.

Dal punto di vista delle innovazioni su Intelligenza Artificiale e IoT, Samsung ha presentato il suo Ballie, un robot rotante che sfrutta l’IA per interfacciarsi con gli utenti e con i dispositivi IoT presenti a casa. Si tratta di una sorta di piccola palla rotante che si muove per l’intera superficie della casa e che, secondo le ancora scarse informazioni a disposizione, può ricoprire anche il ruolo di assistente fitness.

CES 2020 smartphone TV

La nuova TV The Sero che tramite la superficie di scorrimento può essere guardata in verticale o in orizzontale.

Piccola chicca infine dal punto di vista dell’integrazione fra televisori e smartphone: Samsung ha infatti portato a Las Vegas il nuovo TV denominato The Sero (che in coreano significa letteralmente “verticale”), il quale è in grado di ruotare di 90 gradi, raggiungendo dunque un formato verticale.

L’utilizzo indicato dall’azienda è quello per la visualizzazione di contenuti dai social media, che si presentano spesso in verticale. Collegando lo smartphone alla TV, quest’ultima replica l’orientamento del cellulare ruotando automaticamente.

5G Lenovo Yoga

Il produttore cinese Lenovo ha invece presentato al CES 2020 quello che viene definito il “primo PC al mondo” dotato di connettività 5G: si tratta del laptop 2 in 1 convertibile Lenovo Yoga 5G.

Il nuovo PC di Lenovo, presentato per la prima volta al Computex con il nome di Project  Limitless, supporta le reti 5G sia per trasmissioni tramite onde millimetriche che per trasmissioni sull’altra banda prevista dal 5G, ossia la banda sub-6GHz.

Lenovo Yoga 5G è il primo PC in assoluto basato sulla piattaforma Qualcomm Snapdragon 8cx 5G, che offre appunto una connettività di rete 5G. Il portatile pesa 1,3 kg ed è dotato di display touch IPS Full HD da 14 pollici, ha una scheda grafica Qualcomm Adreno 680 e altoparlanti stereo Dolby Atmos. ll sistema operativo è Windows 10 ed ha il supporto per le penne digitali.

Il Lenovo Yoga 5G da 14 pollici (noto come Lenovo Flex 5G in Nord America) partirà da 1.499 dollari e dovrebbe essere disponibile a partire dalla primavera del 2020.

5G Netgear

Netgear ha invece presentato a Las Vegas il nuovo router portatile denominato Nighthawk M5, che supporta sia la rete 5G che il nuovo standard Wi-Fi 6. Inoltre, questo nuovo dispositivo è stato premiato con il CES 2020 Innovation Awards Honoree.

Combinando il 5G e il Wi-Fi 6 è possibile quindi sfruttare anche con i dispositivi di casa collegati al Wi-Fi tutte le potenzialità in termini di velocità e latenza del 5G.

David Henry, vicepresidente senior di Connected Home Products per Netgear, ha affermato: “In Netgear crediamo nel pionierismo di una nuova generazione di connettività e le tecnologie chiave che guidano la carica sono Wi-Fi 6 e 5G, che cambieranno radicalmente il modo in cui lavoriamo, viviamo e adottiamo esperienze digitali. Nighthawk M5 unisce la potenza di queste due tecnologie wireless e offre un’opzione per la connettività avanzata in un ambiente mobile”.

Il router mobile Netgear Nighthawk M5 con connettività 5G e Wi-Fi 6 sarà disponibile nella seconda metà del 2020, mentre i prezzi saranno annunciati al momento della disponibilità.

IoT LG

Al CES 2020 era presente anche LG, che si è concentrata principalmente nel mostrare l’applicazione per la Smart Home di tecnologie di tipo IoT (Internet of Things) in combinazione con l’Intelligenza Artificiale.

LG l’ha denominata LG ThinQ Home che inizia con un portone di casa smart: una Smart Door che verifica i visitatori con riconoscimento facciale e autenticazione delle vene prima dello sblocco. All’interno è possibile utilizzare uno schermo sulla porta che mostra informazioni utili come condizioni meteorologiche e del traffico.

Era poi presente la ThinQ Fit Collection Zone che ha consentito ai visitatori di sperimentare la moda virtuale senza dover entrare in un camerino con il suo smart mirror con fotocamere 3D per misurare il corpo e creare un avatar digitale.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Facebook, Instagram e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.