Vodafone Business e Amazon: accordo per portare i servizi di cloud computing AWS sulla rete 5G


Amazon Web Services, nota anche con la sigla AWS, sta collaborando con Vodafone Business per rendere disponibile la sua lunghezza d’onda in alcuni Paesi dell’Europa, tra cui Regno Unito e Germania tra i primi.

AWS

Lo afferma Vodafone Group, uno dei principali fornitori di servizi tecnologici e di telecomunicazione al mondo, in un suo comunicato stampa diramato il 4 Dicembre 2019, dichiarando che l’abilitazione della lunghezza d’onda AWS, ai margini della rete 5G di Vodafone, è progettata per fornire funzionalità di edge computing multi-accesso a sviluppatori, Internet of Things (IoT), dispositivi e consumatori.

Quando si tratta di intelligenza artificiale, realtà aumentata e virtuale, analisi video, veicoli autonomi, robotica e controllo dei droni, specifica Vodafone, la reattività conta visto che queste applicazioni richiedono latenze molto basse per garantire un buon risultato.

Amazon Web Services, infatti, non è altro che una piattaforma che offre servizi in cloud computing riguardanti analisi, integrazioni applicazioni, realtà aumentata e virtuale, gestioni costi, tecnologia blockchain, calcolo, database, game tech, storage, robotica, machine learning, IoT e molto altro.

Nello specifico, Vodafone Business e AWS stanno avvicinando il cloud AWS ai dispositivi che ne hanno bisogno eseguendo AWS Wavelength in posizioni strategiche all’interno della rete 5G di Vodafone.

Wavelength combina l’elevata larghezza di banda e la latenza al millisecondo delle reti 5G con i servizi di calcolo e storage di AWS per permettere agli sviluppatori di creare una nuova classe di applicazioni innovative e consentire agli sviluppatori di servire casi d’uso che richiedono una bassissima latenza.

Vodafone Rete

Questo accordo, dunque, segna un altro passo nella strategia multi-cloud di Vodafone Business, il cui obiettivo è quello di aiutare le aziende di tutte le dimensioni ad avere successo all’interno del mondo digitale. Lo afferma lo stesso Vinod Kumar, CEO di Vodafone Business:

“Con la più grande rete 5G in Europa in 58 città e leader mondiale dell’IoT con oltre 90 milioni di connessioni, Vodafone è lieta di essere la prima compagnia telefonica ad introdurre la lunghezza d’onda AWS in Europa […]. Le velocità più elevate e le latenze più basse hanno il potenziale per rivoluzionare il modo in cui i nostri clienti fanno affari e possono fare affidamento sulle capacità e sui livelli di sicurezza esistenti di Vodafone all’interno della nostra rete”.

Con questa nuova collaborazione, quindi, gli sviluppatori possono creare più facilmente applicazioni innovative sull’API AWS ed eseguirle dal nodo di rete 5G più vicino ai clienti finali. AWS Wavelength sarà prima disponibile nel Regno Unito e in Germania sulla rete Vodafone 5G, espandendosi successivamente in altri mercati Vodafone in Europa.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Facebook, Instagram e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.