Tim: chiusura servizio Internet Pay dal 31 dicembre 2019


A partire da martedì 31 dicembre 2019 non sarà più attivo il servizio gratuito Internet Pay di TIM che consentiva l’addebito, nella fattura della linea telefonica fissa di TIM, dei costi per l’acquisto di contenuti digitali fruibili su telefonini e/o su piattaforme di home computer.

Internet Pay è il sistema di pagamento che consente l’addebito di abbonamenti a servizi digitali sulla bolletta della linea fissa di TIM.

Ogni cliente ADSL, FTTC e Fibra è abilitato di default al servizio senza costi di attivazione e può quindi così acquistare servizi digitali con addebito in fattura. In sostanza, si paga mensilmente solamente i servizi in abbonamento (giochi, viaggi, cinema etc.) acquistati.

Tim

I servizi che vengono venduti con questa modalità di pagamento sono comunicati attraverso delle campagne pubblicitarie online presenti sui siti web. Un cliente che intercetta un banner pubblicitario del servizio Internet Pay dovrà inserire il numero di telefono di linea fissa di cui è titolare e accettare le condizioni di acquisto. E’ necessario navigare dalla propria linea fissa TIM per vedere e accettare questi banner pubblicitari.

È possibile disattivare il servizio in ogni momento chiamando gratuitamente il 187. Dal 31 Dicembre 2019 questo servizio chiuderà.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Facebook, Instagram e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.