Vodafone Italia: clienti rete fissa superano 3 milioni. ho. Mobile raggiunge 1,4 milioni di clienti


Vodafone ha annunciato i suoi risultati finanziari al 30 Settembre 2019, con una lieve crescita di Gruppo dovuta alle migliori performances in mercati critici come il Sudafrica, la Spagna e l’Italia, in cui la pressione competitiva è ancora elevata sul mobile.

Alla base delle performances trimestrali di Vodafone sta il lancio della rete 5G in sette mercati, che ha già coinvolto in totale 1,8 milioni di clienti. A ciò si aggiungono gli accordi per migliorare la gestione delle infrastrutture di rete (conclusi in Italia con TIM e in corso di trattativa anche in Germania) e l’acquisizione degli assets di Liberty Global.

Vodafone Infinito

Nick Read, CEO di Vodafone Group, ha così introdotto i risultati presentati oggi:

   

“Sono soddisfatto per la velocità con la quale stiamo eseguendo le priorità strategiche che abbiamo annunciato l’anno scorso in questo periodo. Ciò ha avuto già dei riflessi sulla nostra crescita nel secondo trimestre, che ci aspettiamo di poter costruire nella seconda metà dell’anno sia in Europa che in Africa”.

Nick Read ha inoltre aggiunto che, sul fronte della condivisione delle infrastrutture di rete, la TowerCo europea del Gruppo sarà operativa già dal mese di Maggio del prossimo anno. A riguardo, si ricorda che recentemente Vivek Badrinath è stato nominato CEO della nuova TowerCo, con lo scopo di monetizzare parte delle infrastrutture nei prossimi 15 mesi, senza minacciare la differenziazione dei network e la flessibilità strategica di lungo periodo.

In Italia, l’accordo per la creazione della nuova Inwit darà vita alla più grande tower company italiana, con un totale di 22.100 torri a disposizione di TIM e Vodafone, che entreranno con il 37,5% di quota di capitale ciascuna.

Vodafone

Passando ai risultati finanziari in Italia, l’azienda presenta ancora ricavi totali ed EBITDA in calo del 3,5%, sebbene il documento evidenzi un miglioramento dell’andamento sul segmento mobile e una crescita sul fisso. Nel complesso, i ricavi da servizi mobili sono scesi del 6,9%, per via di un calo della base clienti attiva causato dalla pressione competitiva. Nello specifico, secondo quanto riportato dall’azienda, in Italia Vodafone dispone adesso di 20.192.000 clienti di rete mobile.

Nonostante ciò, anche Vodafone Italia evidenzia che il numero di portabilità nel mercato si è ridotto sensibilmente (del 39% anno su anno), suggerendo dunque l’inizio di una fase di ripresa.

A controbilanciare in parte le performances di Vodafone Italia in termini di contrazione della customer base è ancora una volta il semivirtuale ho. Mobile, che ha adesso raggiunto quota 1,4 milioni di clienti attivi.

Ecco il comunicato stampa ufficiale di Vodafone Italia:

“Vodafone Italia chiude il semestre al 30 settembre 2019 con ricavi da servizi a 2.424 milioni di euro in calo del 3,5% rispetto allo stesso semestre dell’anno precedente (Q1: -3,8%, Q2: – 3,2%). La performance del semestre risulta ancora influenzata dalle dinamiche competitive sul segmento mobile, compensate in parte dalla crescita dei ricavi e della base clienti di rete fissa.

I ricavi da servizi di rete fissa sono pari a 585 milioni di euro (+9,2%). Continua la crescita dei clienti di rete fissa che superano 3 milioni, di cui 2,8 milioni in banda larga in crescita del 8,3% rispetto allo stesso semestre dell’anno precedente (+218.000). I clienti che hanno scelto la fibra Vodafone sono 1,8 milioni.

ho., il second brand di Vodafone, che risponde alle esigenze di clienti interessati ad una offerta essenziale, ha raggiunto 1,4 milioni di clienti.

L’EBITDA è pari a 1.006 milioni di euro (-3,5%). Nel semestre Vodafone ha annunciato il lancio del 5G su rete commerciale nelle prime 5 città: Milano e 28 comuni dell’area metropolitana, Roma, Torino, Bologna e Napoli, a cui seguiranno le prime 100 città italiane e principali località turistiche entro il 2021.

Vodafone ha inoltre reso disponibile il roaming 5G per i clienti 5G Vodafone in Germania, Spagna, Gran Bretagna e Italia. Nell’ambito della sperimentazione 5G a Milano e area Metropolitana, Vodafone sta ultimando i 41 progetti 5G , di cui 39 già realizzati. Tra questi per la prima volta in Italia sono stati presentati l’intervento di chirurgia da remoto e le prime soluzioni di guida assistita su rete 5G. Sempre a Milano, grazie al 5G di Vodafone, è stata giocata la prima finale di eSport live su rete 5G in Europa.

La rete 4.5G è disponibile in 227 città, di cui 28 a 1 Gigabit al secondo. La copertura della rete 4G raggiunge il 98,3% della popolazione in 7.399 comuni, di cui 3289 in 4G+.

A luglio 2019 Vodafone ha annunciato la firma degli accordi con TIM per la condivisione della componente attiva della rete 5G, della rete 4G e l’ampliamento dell’attuale accordo di condivisione delle infrastrutture di rete passiva. TIM e Vodafone integreranno le rispettive infrastrutture passive di rete in INWIT, dando vita alla più grande Towerco italiana e la seconda in Europa con oltre 22.000 torri. L’operazione sarà perfezionata una volta ottenute le autorizzazioni necessarie.

I servizi in fibra di Vodafone raggiungono oggi oltre 21 milioni di famiglie e imprese, di cui 7 milioni di unità immobiliari attraverso la propria rete ultrabroadband e la partnership strategica con Open Fiber. L’accordo con Open Fiber, già in essere in 271 città, è stato esteso a luglio ai 7.635 comuni delle “aree bianche” con l’obiettivo di raggiugere oltre 19 milioni di unità immobiliari in tutta Italia.

Tra le più significative iniziative commerciali si segnalano: Vodafone Infinito, la prima generazione di offerte con Giga illimitati per rispondere all’evoluzione delle abitudini digitali dei clienti; Giga Family, la nuova piattaforma che mette a disposizione in una unica soluzione Fibra e 5G, e Vodafone Power Gaming la prima offerta interamente dedicata ai gamer.

Vodafone Business, forte di una leadership nel mercato IoT con 94 milioni di oggetti connessi nel mondo ha recentemente annunciato a livello globale accordi di collaborazione strategica con AT&T sul NB-IoT e con Geotab, una delle società più innovative nel fleet management.”

Nel segmento fisso, i ricavi sono invece aumentati del 9,2%, in linea con i trimestri precedenti, per via di una crescita continua della base clienti broadband: nonostante la lenta crescita del mercato, Vodafone ha infatti raggiunto 54.000 nuovi clienti broadband, anche grazie alla partnership strategica con Open Fiber, che permetterà all’azienda di offrire i suoi servizi a potenzialmente 19 milioni di abitazioni. I clienti di rete fissa sono oggi circa 2,8 milioni.

Segue un grafico sul trend in Italia, mercato che costituisce il 13% dei ricavi da servizi complessivi del Gruppo.

Nel documento rivestono particolare interesse anche i dati sulla convergenza di Vodafone: l’operatore ha raggiunto altri 27.000 clienti convergenti che portano il totale della base clienti a quota 984.000, vale a dire il 35% della customer base broadband. Per finire, il servizio Vodafone TV ha raggiunto 174.000 clienti.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Facebook, Instagram e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.