Rimodulazioni Tiscali Mobile: dal 1° Novembre 2019 aggiorna alcune offerte tariffarie


Tiscali rimodula anche sul mobile: oltre alle rimodulazioni di rete fissa, a partire dal 1° Novembre 2019 entreranno infatti in vigore anche alcune modifiche delle condizioni generali del contratto per alcuni clienti di rete mobile.

L’operatore non ha ancora comunicato ufficialmente l’entità dell’aumento, ma nel sito ufficiale è presente una pagina per esercitare il diritto di recesso ai sensi dell’articolo 70, comma 4, del Codice delle Comunicazioni Elettroniche.

Tiscali avvisa infatti i suoi clienti della possibilità di recedere dal contratto o passare ad altro operatore senza penali o costi di disattivazione entro 30 giorni dalla ricezione della comunicazione sulla rimodulazione, che viene inviata via SMS, e comunque entro il mese di Ottobre 2019.

Di seguito, la nota in questione presente nella pagina dedicata all’assistenza di Tiscali.

   

La comunicazione generica conferma dunque la modifica contrattuale per la rete mobile, ma non rende noti ulteriori dettagli sull’entità di tale aumento e sui clienti coinvolti.

Secondo alcune testimonianze raccolte, Tiscali starebbe semplificando e aggiornando le sue offerte tariffarie, effettuando una vera e propria rimodulazione (ovvero variazione del contenuto dell’offerta) per alcuni clienti. A seconda del loro bundle, infatti, alcuni clienti passeranno alle nuove offerte Smart di Tiscali più simili. Per questa ragione, è possibile che alcune rimodulazioni forniscano al cliente delle condizioni migliorative in termini di bundle.

Così, alcuni clienti vedranno sostituita la loro offerta attiva con la nuova Tiscali Smart che offre 60 minuti di chiamate, 100 SMS e 1 Giga di internet al prezzo di 2,99 euro al mese. Altri clienti avranno invece la nuova Tiscali Smart 30, che offre minuti illimitati, 100 SMS e 30GB al prezzo di 7,99 euro al mese; allo stesso modo, Tiscali aggiornerà alcune offerte rimodulandole in Tiscali Smart 60, che offre minuti illimitati, 300 SMS e 60 Giga di internet in 3G a 11,99 euro al mese. Altri invece avranno nuove offerte tariffarie dedicate.

Secondo il meccanismo descritto, dunque, gli aumenti potrebbero essere di 50 centesimi di euro, 1 euro, 1,49 euro e 2 euro, a seconda delle offerte coinvolte.

Come sempre, si invitano i lettori a condividere la propria esperienza nei commenti e/o nella pagina dedicata alle segnalazioni.

Tiscali rimodulazioni

Per esercitare il suo diritto di recesso, il cliente Tiscali Mobile può utilizzare la modulistica presente nell’area MyTiscali o nel sito ufficiale, inviandolo all’azienda insieme a una copia di un documento d’identità, tramite diverse modalità.

La richiesta può essere infatti inviata tramite email o pec, tramite raccomandata con ricevuta di ritorno a Tiscali Italia S.p.A., Ufficio Gestione Contratti, Località Sa Illetta, Strada Statale 195 km 2.300 – 09123 Cagliari, contattando l’assistenza clienti al telefono oppure consegnando la documentazione a un punto vendita di Tiscali.

Si ricorda che Tiscali, secondo alcune informazioni precedenti, presenterà entro la fine del 2019 il suo 4G su rete TIM.

Senza ufficializzazioni da parte dell’operatore, quelle pubblicate in questa pagina sono da ritenersi indiscrezioni senza alcun valore informativo e commerciale.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Facebook, Instagram e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.