Wind Fuori Tutto continua fino al 1° Settembre 2019 con smartphone Huawei a prezzi scontati


Oggi, 22 Agosto 2019, il brand Wind dell’operatore congiunto Wind Tre ha deciso di prorogare al 1° Settembre 2019 l’iniziativa Fuori Tutto che consente di acquistare diversi smartphone a prezzi agevolati.

Wind Fuori Tutto

Fuori Tutto prevede l’acquisto a rate di smartphone Huawei della famiglia P20 (P20 Lite, P20 e P20 Pro) e del top di gamma Huawei Mate 20 Pro anche con anticipo zero.

I clienti Wind, per poter acquistare un dispositivo a rate, devono sottoscrivere l’opzione Telefono Incluso Standard, attivabile in abbinamento alle offerte All Inclusive, Call Your Country con minuti inclusi e Wind Family, per i clienti ricaricabili e abbonamento.

Una variante della versione Standard, è il servizio Telefono Incluso Findomestic che permette di rateizzare, a tasso zero ed anticipo zero, con metodo di pagamento a Findomestic tramite addebito in conto corrente o bollettino postale.

   

In base all’opzione sottoscritta e al tipo di offerta abbinata, il cliente Wind dovrà sborsare delle rate mensili differenti.

In abbinamento all’offerta Wind Family, con Telefono Incluso Findomestic, il Huawei P20 Lite è acquistabile in 29 rate mensili da 2,99 euro (rata finale di 233,19 euro), il P20 da 6,99 euro (rata finale di 477,19 euro), il P20 Pro da 8,99 euro (rata finale di 509,19 euro) ed il Mate 20 Pro da 12,99 euro (rata finale di 423,19 euro); tutti con anticipo zero.

In abbinamento alle offerte All Inclusive, con Telefono Incluso Findomestic, il Huawei P20 Lite è rateizzabile in 29 canoni mensili da 2,99 euro (rata finale di 233,19 euro), il P20 da 10,99 euro (rata finale di 361,19 euro), il P20 Pro da 12,99 euro (rata finale di 383,19 euro) ed il Mate 20 Pro da 15,99 euro (rata finale di 236,19 euro); tutti con anticipo zero.

Huawei Wind

Con Telefono Incluso Standard, in abbinamento a Wind Familyi prezzi sono i seguenti:

  • Huawei P20 Lite: 30 rate mensili da 2,99 euro con un anticipo di 49,99 euro (carta di credito) o di 69,99 euro (conto corrente) ed una eventuale rata finale di 110,21 euro;
  • Huawei P20: 30 rate mensili da 6,99 euro con un anticipo di 99,99 euro ed una eventuale rata finale di 370,21 euro;
  • Huawei P20 Pro: 30 rate mensili da 8,99 euro con un anticipo di 99,99 euro ed una eventuale rata finale di 480,21 euro;
  • Huawei Mate 20 Pro: 30 rate mensili da 12,99 euro con un anticipo di 99,99 euro ed una eventuale rata finale di 310,21 euro.

Sempre con Telefono Incluso Standard, ma in abbinamento alle offerte All Inclusive, i prezzi sono differenti:

  • Huawei P20 Lite: 30 rate mensili da 2,99 euro con un anticipo di 49,99 euro (carta di credito) o di 69,99 euro (conto corrente) ed una eventuale rata finale di 110,21 euro;
  • Huawei P20: 30 rate mensili da 8,99 euro con un anticipo di 99,99 euro ed una eventuale rata finale di 180,21 euro;
  • Huawei P20 Pro: 30 rate mensili da 9,99 euro con un anticipo di 99,99 euro ed una eventuale rata finale di 250,21 euro;
  • Huawei Mate 20 Pro: 30 rate mensili da 14,99 euro con un anticipo di 99,99 euro ed una eventuale rata finale di 300,21 euro.

Con Telefono Incluso Standard, le rate degli smartphone Huawei saranno addebitate solo su carta di credito, ad esclusione del P20 Lite, disponibile anche con addebito su conto corrente. In caso di offerta Easy Pay, il metodo di pagamento dovrà essere lo stesso di Telefono Incluso.

Durante la sottoscrizione, il rivenditore Wind potrebbe proporre l’attivazione di Smartphone Reload, il servizio che consente di sostituire gli smartphone, acquistati a rate nei negozi Wind,  con un modello nuovo o rigenerato di grado A, fino a due volte in un anno. 

Sottoscrivendo il servizio Telefono Incluso, il cliente Wind si impegna, fino alla data di pagamento dell’ultima rata a mantenere la titolarità della SIM; mantenere attiva un’offerta compatibile; corrisponderne correttamente gli importi dovuti senza variare le modalità di pagamento, senza modificare il piano tariffario verso un piano con costo inferiore e senza effettuare passaggi da abbonamento a ricaricabile o viceversa.

Se il cliente non dovesse rispettare uno di questi vincoli, sarà obbligato a pagare, in un’unica soluzione o con la stessa cadenza e metodo di pagamento utilizzati (in base a quanto sottoscritto in fase di attivazione), le rate residue contrattualmente previste insieme alla rata finale. In caso contrario, il cliente adempiente non dovrà pagare alcun costo aggiuntivo.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Facebook, Instagram e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.