Listino Smartphone TIM: dal 5 Agosto 2019 tante novità e nuovi prezzi per Samsung e Huawei


Dal 5 Agosto 2019, salvo eventuali cambiamenti, l’operatore TIM aggiornerà il proprio listino smartphone a rate con l’introduzione di nuovi dispositivi, come il Huawei P Smart Z e l’Apple iPhone 7 (32GB) ricondizionato, ma le novità non finisco qui.

Infatti, dal 5 Agosto 2019, come anticipato da MondoMobileWeb, i clienti TIM Party potranno acquistare il top di gamma Xiaomi Mi 9 128GB in 30 rate mensili da 10 euro con anticipo zero. Continueranno ad essere disponibili anche il Huawei P30 Lite e LG G8s a prezzi agevolati.

I clienti Under 30, invece, dal 5 Agosto 2019, potranno rateizzare il Samsung Galaxy A10 in 30 rate mensili da 3 euro con un anticipo di 59 euro, ovvero allo stesso costo dello smartphone LG Q60. Non sarà più possibile acquistare, a prezzi agevolati per gli Under 30, il P30 Lite.

Novità anche per le offerte smartphone della gamma TIM Next Plus, il servizio che permette di passare agli ultimi modelli di smartphone, dal 6° al 30° dall’attivazione della rateizzazione.

   

In particolare, il Huawei P30 sarà acquistabile, a partire dal 5 Agosto 2019, in 30 rate mensili da 15 euro con un anticipo di 29 euro così come il Samsung Galaxy S10e (128GB) ed il Huawei P30 Pro in 30 rate mensili da 20 euro con un anticipo di 29 euro.

Nuovi prezzi anche per l’acquisto del Samsung Galaxy S10 128GB e S10+ 128GB. Entrambi rateizzabili con un anticipo di 149 euro ai quali aggiungere 30 rate mensili da 20 euro, per l’S10, e 25 euro per l’S10+.

Al canone mensile relativo all’acquisto dei dispositivi con TIM Next, bisogna aggiungere anche il costo della protezione smartphone obbligatoria pari a 6,90 euro al mese, indipendentemente dal device acquistato. Con 3 euro al mese aggiuntivi, per un totale di 9,90 euro al mese, è incluso anche il furto.

Dal 5 Agosto 2019, infine, tante novità anche per tutti i clienti TIM ricaricabili possessori di un’offerta dati attiva.

Nello specifico, tra gli smartphone a marchio Samsung, cambieranno i prezzi di diversi dispositivi come il Galaxy A10 in 24 rate mensili da 5 euro con un anticipo di 49 euro; il Galaxy A40 in 30 rate mensili da 5 euro con un anticipo di 99 euro; il Galaxy A50 in 30 rate mensili da 10 euro con un anticipo di 99 euro; il Galaxy A70 in 30 rate mensili da 10 euro con un anticipo di 49 euro o il Galaxy A80 in 30 rate mensili da 20 euro con un anticipo di 69 euro.

Cambieranno i prezzi anche di tutta la famiglia Galaxy S10: S10e acquistabile in 30 rate mensili da 20 euro con un anticipo di 29 euro; S10 128GB in 30 rate mensili da 23 euro con un anticipo di 59 euro; S10+ 128GB in 30 rate mensili da 25 euro con un anticipo di 149 euro; S10 512GB in 30 rate mensili da 30 euro con un anticipo di 129 euro e S10+ 512GB in 30 rate mensili da 30 euro con un anticipo di 169 euro.

Verrà modificata anche tutta la serie Huawei P30: P30 acquistabile in 30 rate mensili da 15 euro con un anticipo di 29 euro; P30 Pro in 30 rate mensili da 20 euro con un anticipo di 29 euro e P30 Pro 256GB in 30 rate mensili da 20 euro con un anticipo di 99 euro.

Saranno introdotti anche l’Apple iPhone 7 32GB ricondizionato, acquistabile in 24 rate mensili da 10 euro con un anticipo di 59 euro, ed il Huawei P Smart Z, acquistabile alle stesse rate dell’iPhone, ma sborsando un anticipo di 29 euro.

Infine, verranno azzerati gli anticipi per acquistare il Samsung Galaxy Note 9 512GB, rateizzabile a 20 euro al mese per 30 mesi, il Sony Xperia XZ3 e LG V40, entrambi rateizzabili a 10 euro al mese per 30 mesi.

L’offerta smartphone di TIM, attivabile da tutti i clienti possessori di un’offerta dati, prevede la domiciliazione dei costi mensili (rata prodotto ed eventuale garanzia convenzionale) solo su carta di credito dei circuiti Visa, Mastercard, Amex (non sono accettate le Carte Prepagate). L’eventuale anticipo sul prodotto viene, invece, pagato in contanti al momento dell’attivazione insieme al costo di 9,99 euro, previsto per ogni nuova rateizzazione attivata.

In caso di cessazione anticipata, per cause imputabili al cliente, verranno addebitati gli importi contrattualmente previsti di recesso anticipato, il saldo delle rate residue del prodotto ed i canoni mancanti della garanzia convenzionale, ove prevista.

In caso di cliente adempiente, il cliente avrà diritto allo sconto del 100% sulla rata finale. In più, per TIM Next, i canoni mancanti della garanzia convenzionale non verranno addebitati, solo se il cliente non ha mai fruito del servizio di garanzia convenzionale.

Le offerte smartphone di TIM saranno disponibili fino al 31 Agosto 2019, salvo eventuali cambiamenti e fino ad esaurimento scorte, nei negozi TIM autorizzati.

Si ringrazia A. per la segnalazione. Senza ufficializzazioni da parte dell’operatore, quelle pubblicate in questa pagina sono da ritenersi indiscrezioni senza alcun valore informativo e commerciale.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Facebook, Instagram e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.