Risultati Wind Tre: in un anno la base clienti attiva è scesa del 13% a 22,9 mln di clienti


Anche CK Hutchison, proprietario unico di Wind Tre, ha presentato oggi i suoi risultati per il primo semestre 2019. L’operatore congiunto italiano mostra ancora cali nei ricavi e nella base clienti attiva, pari adesso a 22,9 milioni di utenti.

Il Gruppo di Telecomunicazioni 3 facente capo a CK e attivo in Europa mostra in questo primo semestre un calo totale di base clienti attiva del 7%, essenzialmente a causa di Wind Tre e solo in parte compensata dagli altri operatori in Europa.

Come noto, il colosso cinese ha acquisito il 100% di Wind Tre dopo aver acquistato la quota detenuta da Veon. Nel documento odierno, però, vengono proposti confronti anno su anno con il 100% e con il 50% della quota, per una valutazione più efficace.

In termini di ricavi, l’operatore Wind Tre presenta valori pari a circa 2.398 milioni di euro, in calo del 4% rispetto al primo semestre del 2018. La contrazione dei ricavi totali è da attribuire al crollo dei ricavi da servizi (-16%), in parte controbilanciato però da una maggior vendita di prodotti e da altri ricavi.

   

L’EBITDA di Wind Tre mostra invece un solido aumento, pari al 6%, che porta il valore a quota 1,025 milioni di euro; secondo il Gruppo cinese, ciò è dovuto alle crescenti sinergie e al consolidamento della rete.

Wind Tre clienti

L’elemento più interessante dei risultati è probabilmente rappresentato dalla base clienti dell’operatore, che come noto ha subito una pesante contrazione a partire dall’anno scorso. Nello specifico, la base clienti totale registrata è scesa da 28,6 milioni a 25,7 milioni di utenti.

I clienti attivi sono invece 22,9 milioni, contro i 26,2 milioni del primo trimestre dell’anno scorso. In un anno, Wind Tre ha perso dunque 3,3 milioni di utenti della base clienti attiva, che rappresenta l’89% della base clienti totale.

Nonostante ciò, adesso il churn rate, vale a dire il tasso di abbandono medio mensile dell’operatore, si è sensibilmente ridotto, passando all’1,5%, rispetto all’1,9% dell’anno scorso.

In basso, un breve prospetto tratto dai risultati finanziari di CK Hutchison.

Wind Tre clienti

Riassumendo, i clienti registrati a Giugno 2019 sono 25,7 milioni, ovvero il 5% in meno rispetto al 31 Dicembre 2018 e il 10% in meno rispetto al 30 Giugno 2018.

Parlando invece di base clienti attiva, essa è formata da 22,9 milioni di clienti, ovvero il 7% in meno rispetto al 31 Dicembre 2018 e il 13% in meno rispetto al 30 Giugno 2018.

Inoltre, l’ARPU italiano medio è pari oggi a 10,86 euro, vale a dire l’11% in meno rispetto al medesimo periodo del 2018. In tal senso, però, va sottolineato che tale valore non si discosta dal resto degli altri paesi in cui il Gruppo 3 è attivo. Se, infatti, in termini di contrazione della base clienti i valori di Wind Tre sono i più drammatici, al contrario l’ARPU risulta in calo in quasi tutti i mercati, con valori medi del -12%.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Facebook, Instagram e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.