PosteMobile: il trasferimento di chiamata e l’ascolto della segreteria telefonica sono a pagamento


Se i clienti dell’operatore PosteMobile vogliono utilizzare il servizio di trasferimento di chiamata devono sapere che sono previsti da anni dei costi aggiuntivi rispetto all’eventuale offerta tariffaria inclusa nel proprio piano tariffario.

PosteMobile è un operatore di telefonia mobile virtuale che utilizza attualmente la rete Wind per il mercato mobile e la rete Vodafone per il mercato della telefonia fissa.

Il servizio di trasferimento di chiamata permette di trasferire una chiamata entrante verso un altro numero di telefono mobile o telefono fisso quando il proprio telefonino è spento, non raggiungibile oppure non è possibile rispondere alla telefonata.

Il costo del servizio varia a seconda del piano tariffario attivo sulla sim PosteMobile. Se il cliente PosteMobile possiede un piano tariffario con un costo mensile (come ad esempio Creami Relax 100, Creami Wow Weekend, Creami Next) o un piano a consumo con scatto alla risposta, si applica la tariffa di 16 centesimi di euro al minuto con tariffazione a scatti anticipati di 30 secondi.

PosteMobile

   

Nel caso in cui sulla SIM sia attivo un piano tariffario a consumo senza scatto alla risposta, si applica la tariffa prevista dal proprio piano per le chiamate voce verso un numero mobile nazionale, in caso di trasferimento verso cellulari, o per le chiamate voce verso un numero fisso, in caso di trasferimento verso un numero fisso.

Se il cliente non possiede credito residuo nella SIM, con PosteMobile è possibile comunque chiamare e utilizzare la propria offerta attiva, se è presente un bundle voce disponibile. Se il cliente attiva il servizio di trasferimento di chiamata paga la telefonata e si ritrova con un credito negativo.

L’operatore avviserà il cliente con il seguente SMS: “PosteMobile: ti informiamo che il tuo credito residuo è -X,XX euro.“. Da quel momento in poi il cliente non potrà effettuare telefonate, anche se il bundle è attivo, fino a quando non ricaricherà un’importo minimo per avere un credito telefonico positivo.

Per conoscere in tempo reale tutte le novità degli operatori di telefonia mobile, è possibile unirsi gratuitamente al canale Telegram di MondoMobileWeb per essere sempre informati sul mondo della telefonia mobile.

L’ascolto della segreteria telefonica, che permette di ascoltare i messaggi vocali che vengono lasciati sul proprio telefonino quando è spento, non raggiungibile oppure occupato, prevede delle tariffe a seconda del piano tariffario attivo sulla propria sim.

Per i piani della gamma Creami si applica una tariffa di 18 centesimi di euro al minuto con tariffazione a scatti anticipati di 1 secondo. Per i piani Unica New e Super Ricarica si applica la tariffa di 18 centesimi di euro al minuto con tariffazione a scatti anticipati di 1 minuto. Per i piani Convenienza, Con Tutti, Con Tutti Premium si applica solo lo scatto alla risposta di 16 centesimi di euro. Per il resto si applica la tariffa di 16 centesimi di euro al minuto con tariffazione a scatti anticipati di 30 secondi.

L’ascolto del credito residuo chiamando il numero 401212 dalla propria sim PosteMobile e i servizi di reperibilità Ti Cerco e Richiama Ora sono gratuiti. Il servizio SMS Status Report, che permette di notificare se l’invio di un SMS è riuscito, prevede un costo di 20 centesimi di euro per ogni SMS inviato.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Facebook, Instagram e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.