Rimodulazione Vodafone: fino a 1,98 euro per 48 ore in caso di credito residuo negativo


In questo periodo, Vodafone, sta informando i suoi clienti che hanno l’addebito su credito residuo del costo della propria offerta che da Luglio 2019 ci sarà una rimodulazione al meccanismo introdotto di recente nel caso in cui il credito residuo della SIM vada in negativo.

Come anticipato da MondoMobileWeb, la comunicazione di questa modifica era inizialmente avvenuta contestualmente a quella della nuova rimodulazione per alcune offerte di rete mobile Vodafone, mentre adesso, grazie alla segnalazioni pervenute alla Redazione di MondoMobileWeb, l’operatore sta cominciando ad annunciare la variazione anche a tutti i clienti ricaricabili non coinvolti da aumenti sulla propria offerta.

Infatti, in questo caso, la modifica sul costo da sostenere nel caso in cui si esaurisca il credito residuo della propria SIM coinvolgerà quasi tutti i clienti ricaricabili Vodafone.

Ecco il testo del messaggio, in questo caso ricevuto da un cliente Vodafone con ricarica automatica, che si riceverà in occasione del messaggio che avvisa dell’imminente rinnovo della propria promozione:

   

Il giorno 22 Maggio 2019 verra’ addebitata una ricarica pari al costo di rinnovo dell’offerta che si rinnovera’ il 22 Maggio 2019. Per gestirla vai su voda.it/myofferta. A partire dal 15 Luglio 2019 se il tuo credito si esaurisce potrai avere continuita’ di servizio e utilizzare la tua SIM per parlare e navigare senza limiti per 24 ore, senza costi aggiuntivi. Nel caso di disattivazione dell’addebito dell’offerta su carta di credito o conto corrente, il costo sara’ di 0,99 euro per 24 ore, per un massimo di 48 ore consecutive.

Questo nuovo meccanismo era stato introdotto a partire dal 15 Aprile 2019, e attualmente permette ai clienti Vodafone con offerta voce attiva di non vedersi più bloccato il servizio, ma di continuare ad effettuare chiamate e traffico dati senza limiti per 48 ore dal momento dell’esaurimento del credito, il tutto al costo di 99 centesimi di euro che verranno addebitati alla prima ricarica utile.

Invece, come indicato nel messaggio, a partire dal 15 Luglio 2019 in caso di credito negativo il cliente avrà comunque la possibilità di usufruire di chiamate ed internet senza limiti, ma con una differenza: se il credito rimane negativo 24 ore verranno addebitati 0,99 euro, mentre se il credito continua ad essere insufficiente per altre 24 ore, verranno addebitati ulteriori 0,99 euro per un totale di 1,98 euro. Si tratta dunque di un raddoppio del costo a parità di servizio offerto.

Il traffico nei giorni di utilizzo sarà valido sia in Italia che nei Paesi dell’Unione Europea (nel rispetto del regolamento Roaming Like at Home).

Al termine delle 48 ore, nel caso in cui il credito fosse ancora insufficiente, la SIM rimarrà attiva in ricezione o per effettuare chiamate di emergenza. Non sarà previsto alcun costo extra finché è attivo il pagamento dell’offerta su carta di credito o conto corrente.

Anche questa variazione è considerabile una vera e propria modifica delle condizioni contrattualidi conseguenza, il cliente Vodafone, a seguito dell’SMS ricevuto, potrà recedere dal contratto o passare ad altro operatore gratuitamente, fino al giorno precedente alla variazione contrattuale.

Per i clienti che possiedono un’offerta Junior o agevolata per non vedenti e non udenti e per i clienti che hanno attivato l’addebito della propria offerta tariffaria su carta di credito, conto corrente o fattura Vodafone di rete fissa, non è invece previsto alcun costo.

Si ringrazia Davide per la segnalazione. Senza ufficializzazioni da parte dell’operatore telefonico, quelle pubblicate in questa pagina sono da ritenersi indiscrezioni senza alcun valore informativo e commerciale.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Facebook, Instagram e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.