Open Fiber firma una convenzione con Catanzaro: 200 km di fibra ottica in città entro 18 mesi


Il Comune di Catanzaro ha siglato la convenzione con Open Fiber per avviare i lavori sulla rete in fibra ottica con lo scopo di connettere 37.000 abitazioni, negozi e uffici del capoluogo calabrese.

Si tratta di un investimento di circa 9,5 milioni di euro per una rete interamente in fibra, della lunghezza di circa 200 Km.

La convenzione è stata siglata dal Sindaco Sergio Abramo, insieme all’Assessore all’Innovazione Tecnologica Alessio Sculco, e dai rappresentanti dell’azienda, ovvero Emanuele Briulotta e Roberto Renna, rispettivamente Responsabile Network&Operations e Regional Manager di Open Fiber.

La conferenza tenutasi a Catanzaro per presentare la Convenzione sulla fibra

   

Sergio Abramo, Sindaco di Catanzaro, ha così commentato la nuova convenzione:

“La collaborazione fra il Comune e Open Fiber permette al capoluogo calabrese di entrare a far parte, a pieno titolo, della “Strategia italiana per la banda ultralarga”. Ancora una volta, questa amministrazione inserisce la città in un contesto di sviluppo, in questo caso nazionale ed europeo, che in Calabria sta ancora muovendo i primi passi”.

Open Fiber rende noto che, al termine delle fasi autorizzative preliminari, i lavori prenderanno il via con l’obiettivo di concludersi entro non oltre 18 mesi. Nel complesso, l’infrastruttura si estenderà per 200 chilometri, sia nel centro cittadino che nelle periferie; di questi, 59 chilometri saranno realizzati utilizzato le reti aeree e interrate già presenti. Come sottolinea l’assessore Alessio Sculco, l’azienda assicurerà inoltre, per tutta la durata della convenzione, la gestione e la manutenzione della rete.

Inoltre, con l’obiettivo di limitare l’impatto degli scavi e i disagi per la collettività, Open Fiber sfrutterà, quando possibile, i cavidotti e le infrastrutture preesistenti.

La convenzione per la nuova rete in fibra ottica, che come afferma Emanuele Briulotta permette di abilitare “servizi a prova di futuro” a beneficio di cittadini e imprese del territorio, prevede anche la posa di fibra spenta in 50 sedi pubbliche selezionate dal Comune stesso, così da offrire migliori servizi ai cittadini nei musei, nelle scuole, nelle biblioteche e negli uffici delle Pubbliche Amministrazioni.

Negli scorsi giorni, Open Fiber ha anche comunicato che la Giunta comunale di Cosenza ha approvato lo schema di convenzione con Open Fiber. I lavori inizieranno a breve, per coprire il centro cittadino e la periferia.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Facebook, Instagram e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.