Archivio

TIM rete fissa: da Luglio 2019 è possibile scegliere la domiciliazione bancaria su IBAN europeo

Anche TIM, a partire dal Luglio 2019, si adeguerà alle disposizioni previste dal Regolamento UE n. 260/2012 per ammettere il pagamento tramite domiciliazione bancaria su conto corrente estero presso banche appartenenti ai Paesi dell’Unione Europea.

Come è possibile leggere in una nota di oggi, 20 Marzo 2019, presente sulla pagina dedicata alle comunicazioni del sito ufficiale dell’operatore, TIM annuncia di essere al lavoro per adeguare i suoi sistemi informativi per la domiciliazione SEPA nei 28 Stati membri dell’Unione Europea, con l’aggiunta di Islanda, Norvegia, Liechtenstein, Svizzera, Principato di Monaco, Stato di San Marino, Principato di Andorra e Stato del Vaticano.

Le attività di adeguamento di TIM verranno finalizzate nel mese di Luglio 2019, e fino a quel momento sarà possibile effettuare pagamenti o domiciliare le utenze tramite carta di credito.

Il Regolamento UE n. 260/2012 stabilisce i cosiddetti requisiti tecnici e commerciali per i bonifici e gli addebiti diretti in euro e modifica il precedente regolamento CE n. 924/2009. Lo scopo è quello di rafforzare il progetto dell’Area Unica dei Pagamenti in Euro, già entrata in vigore nel 2014.

TIM IBAN UE

Anche sulla pagina Vodafone Informa è stato pubblicato un breve aggiornamento in cui si rende noto che sarà possibile scegliere come metodo di pagamento l’addebito con IBAN estero appartenente all’Area UE. Per fare ciò, occorrerà recarsi presso i punti vendita Vodafone.

MondoMobileWeb, per il caso specifico di Vodafone, aveva già anticipato questa novità: già nei primi giorni di Marzo 2019 l’operatore aveva comunicato alla sua forza  vendita la possibilità di richiedere domiciliazione bancaria anche su conto corrente estero.

Secondo alcune indiscrezioni, però, per il caso di Vodafone non sembrerebbe attualmente possibile inserire direttamente un IBAN estero in fase di attivazione, ma occorrerà attivare momentaneamente l’offerta tramite Bollettino Postale e successivamente richiedere il passaggio dal pagamento tramite bollettino postale alla domiciliazione IBAN UE, compilando e firmando l’apposito modulo.

Sia per TIM che per Vodafone, è comunque possibile contattare l’assistenza clienti per ulteriori dettagli.

Unisciti gratis al canale @mondomobileweb di Telegram per rimanere aggiornato sulle ultime novità della telefonia.

Seguici anche su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Condividi le tue opinioni o esperienze nei commenti.

Ti potrebbe interessare

Back to top button