Nuovo costo per disattivare Lo Sai e Chiama Ora di Tim tramite il Servizio Clienti 119


Durante la fase di attivazione di una nuova linea mobile, il nuovo cliente TIM potrebbe ritrovarsi l’attivazione anche del servizio di reperibilità LoSai e ChiamaOra di TIM. Il servizio di reperibilità per i clienti ricaricabili ha un costo anticipato con addebito su credito residuo di 1,59 euro al mese.

I nuovi clienti TIM, con o senza contestuale richiesta di portabilità del proprio numero, che richiedono in fase di attivazione di una nuova sim ricaricabile TIM l’attivazione del servizio di reperibilità Lo Sai e Chiama Ora di TIM non pagheranno il primo mese anticipato.

Il servizio di reperibilità Lo Sai e Chiama Ora di TIM prevede due caratteristiche. In passato il servizio era diviso i due servizi, da alcuni anni è stato unito in un’unico servizio.

Lo Sai di Tim permette al cliente di sapere puntualmente chi ha cercato di contattarlo mentre il proprio dispositivo era spento, occupato o fuori copertura. Nel momento in cui il telefonino sarà nuovamente raggiungibile, l’utente riceverà infatti un SMS gratuito in cui sarà contenuto un elenco con tutte le chiamate ricevute e le rispettive date e ore.

   

Chiama Ora di Tim permette al cliente di sapere quando il numero Tim precedentemente contattato senza successo sarà nuovamente disponibile.

Il servizio si attiva quando la persona che il cliente chiama non può rispondere, perché ha il telefonino spento, fuori copertura o è occupata in un’altra conversazione. Il servizio consente al cliente di ricevere un SMS di avviso, oppure di prenotare la richiamata automatica, non appena la persona cercata torna contattabile. La richiamata sarà tariffata in base al proprio piano tariffario. Se invece il cliente ha attivato una delle offerte tariffarie di TIM, le richiamate sono tariffate secondo le condizioni previste da tali offerte.

Il nuovo cliente TIM potrà attivare, disattivare o verificare se il servizio di reperibilità è stato attivato, chiamando gratuitamente il numero 40920 e seguendo le istruzioni della voce guida, oppure direttamente online dalla sezione Servizi di MyTim Mobile del sito ufficiale di TIM.

Dal 25 Febbraio 2019 nel caso in cui il cliente TIM richieda la disattivazione mediante il Servizio Clienti 119, l’intervento dell’operatore telefonico comporta un costo di 3,99 euro una tantum per il costo dell’operazione.

Prima di tale data non era previsto alcun costo. L’operatore di telefonia TIM, con questo nuovo costo, sta cercando di diminuire le operazioni effettuate tramite il Servizio Clienti 119 con i propri consulenti e cerca di inserire nuovi prezzi per chi non vuole disattivare in maniera autonoma tali servizi. Se l’operazione viene effettuata automaticamente dal cliente non sono previsti costi.

Infatti, dal 28 Gennaio 2019 cambiare piano tariffario tramite l’operatore del Servizio Clienti 119 costa 3,99 euro (una tantum) ed è rimasto gratuito se il cliente TIM utilizza gli strumenti automatizzati (IVR 119, IVR 40916 e Area Clienti MyTIM).

Quando si attiva una nuova sim ricaricabile Tim, in automatico, si attiva il profilo tariffario Tim Base e Chat con un costo di 2 euro al mese, gratuito il primo mese per i nuovi clienti. Il piano permette di chattare nelle app di messaggistica più popolari senza consumare eventuali Giga presenti nella propria offerta.

Il costo mensile del profilo tariffario TIM BASE e Chat non è previsto però per i clienti che attivano le offerte con dati della gamma TIM Senza Limiti (Silver, Gold, Platinum) , TIM Young (Senza Limiti, SL Easy, SL Promo), Junior (Plus e Pack), International (Senza Limiti e 30GB), TIM Connect Mobile, SMART Mobile (Subito, Voce Mobile, Smart 4GB SIM Plus e Plus New), TIM Casa, TIM Tag, Tim Home Connect, Tim Connect CB, Tim Black, Tim Black Free, Tim Iron WinBack e Tim Seven IperGo.

Eventualmente, il cliente Tim può cambiare piano in Tim Base New e Tim Semplice che non prevedono costi aggiuntivi.

Tim Semplice prevede una tariffa voce a consumo di 35 centesimi di euro al minuto. Le chiamate non prevedono uno scatto alla risposta e sono tariffate a effettivi secondi di conversazione. Sms a 29 centesimi di euro.

Tim Base New prevede una tariffa voce a consumo di 23 centesimi di euro al minuto con lo scatto alla risposta di 20 centesimi. Tariffazione a scatti anticipati di 60 secondi. Sms a 16 centesimi di euro.

Se il cliente TIM ricaricabile privato vuole cambiare profilo tariffario verso queste due tariffe, può farlo gratuitamente tramite l’IVR 40916, 409162, IVR 119 (senza parlare con un operatore) e l’Area Autenticata MyTim Mobile dal sito ufficiale di TIM.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale Telegram di MondoMobileWeb. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Facebook e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.