eSIM

Telna al MWC 2019 presenta la sua nuova tecnologia eSIM con codice QR

Al Mobile World Congress 2019, iniziato oggi, 25 Febbraio 2019, c’è posto anche per Telna, un provider di servizi di  telecomunicazione che mostrerà la sua tecnologia eSIM durante le giornate dedicate all’evento.

Gregory Gundelfinger, CEO di Telna, ha precisato nel comunicato stampa odierno che la tecnologia eSIM costituisce un altro esempio di un trend globale volto a perseguire la trasformazione digitale e rivoluzionare la connettività mobile come la si intende oggi. Il servizio è dedicato a tutti i clienti  del provider, che potranno avere accesso sia alle eSIM consumer che a quelle specifiche IoT e Machine to Machine.

Telna, azienda americana specializzata anche nei servizi di roaming e nelle soluzioni business, con oltre 800 accordi di rete, per le sue e-SIM ha adesso impiegato la tecnologia della scansione QR.

L’utente potrà attivare il traffico dati necessario, soprattutto in roaming, attraverso una scansione di un codice QR, senza contratti o SIM card fisiche; si tratta dunque di un processo “over the air”. Le e-SIM (dal termine embedded-SIM) non sono delle SIM fisiche e vengono dunque “incorporate” in un  determinato dispositivo.

Nello specifico, l’utente potrà selezionare, nel menù dello Smartphone compatibile, la voce dedicata al traffico dati; sarà a questo punto possibile aggiungere un nuovo piano scannerizzando il codice fornito da  Telna, che emergerà dalla schermata.

In basso, il funzionamento come descritto dall’operatore stesso.

Al momento, Telna offre la nuova tecnologia con gli smartphone iPhone XS, iPhone XS Max, iPhone XR e Google Pixel 3, ma la lista verrà aggiornata con i futuri dispositivi che permetteranno l’utilizzo di questa tecnologia.

L’azienda sarà presente al Mobile World Congress di Barcellona nella Hall 1, presso lo Stand 1B80, per delle dimostrazioni dal vivo della tecnologia eSIM e di altri servizi e soluzioni di connettività pensate per i suoi clienti.

Nel corso dell’evento, infatti, verrà anche mostrata Cronus, una piattaforma di connettività che offre servizi Naas (Network as a Service) garantendo un controllo in tempo reale della connettività per clienti consumer o IoT.

Si tratta, sottolinea il CEO, di una piattaforma self-service, frutto di importanti investimenti nell’infrastruttura dell’operatore volti a permettere ai clienti di controllare la loro rete nel modo più agevole possibile.

Si ringrazia Alberto Z. per la segnalazione.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram.

Seguite MondoMobileWeb su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Continua a leggere

Back to top button