Vodafone presenta al MWC 2019 Super Wi-Fi per estendere il segnale in casa. Presto anche in Italia?


Oggi, 25 Febbraio 2019, Vodafone Group è presente al Mobile World Congress di Barcellona con uno stand dedicato ad una soluzione pensata per l’ampliamento della copertura del segnale Wi-Fi della rete fissa nella propria abitazione: si tratta del servizio denominato Super Wi-Fi, che sarà lanciato in Spagna nelle prossime settimane e in altri mercati europei in estate.

Vodafone Group, che nei vari mercati conta circa 21 milioni di clienti di rete fissa, aveva annunciato la presentazione di questa soluzione alla fiera internazionale di Barcellona con un comunicato stampa, pubblicato il 21 Febbraio 2019 sul sito ufficiale del gruppo.

Il servizio nasce anche per rispondere ad un problema riportato da oltre tre quarti di famiglie europee, come evidenziato da una ricerca realizzata da Bryter per Vodafone (sono stati intervistati 3.000 clienti in 10 mercati europei), ossia quello del segnale Wi-Fi. Infatti, nonostante le velocità della banda larga continuino a salire, molti utenti hanno ancora problemi di caricamento, latenza e velocità di download.

Questo è dovuto in parte al numero crescente di dispositivi nella famiglia media, oltre al fatto che pareti interne spesse o interferenze da altre apparecchiature elettroniche possono indebolire o addirittura bloccare completamente il segnale Wi-Fi propagato dal router. Tra coloro che hanno preso parte al sondaggio, un terzo (il 33%) dei clienti ha affermato che il loro Wi-Fi è più lento in alcune camere rispetto ad altre, mentre il 28% ha difficoltà a stabilire una connessione in alcuni punti della casa.

Come spiega il comunicato, Super Wi-Fi consente di creare une rete domestica “smart”, che porta il segnale Wi-Fi del modem in ogni angolo della casa. Il sistema consiste nell’utilizzo di piccoli “extender”, ossia dei device che, posizionati in zone strategiche della casa, permettono di portare il segnale Wi-Fi in zone non coperte dal modem.

A differenza dei normali range extender wireless, Super Wi-Fi di Vodafone utilizza dei dispositivi con la tecnologia Wi-Fi Mesh, che sostanzialmente replicano la rete wireless domestica in tutto e per tutto, compreso nome (SSID) e password, facilitando sia l’installazione per l’utente sia l’accessibilità per i dispositivi, facendo sì che il cliente non si accorga del cambio da un access point all’altro.

In questo modo, spostandosi da una parte all’altra della casa, si risulterà agganciati ad un’unica rete, ma i ripetitori faranno in modo di far connettere i dispositivi all’access point con il segnale migliore.

Con questo servizio aggiuntivo per i clienti di rete fissa Vodafone, in base alla grandezza della casa, si potrà scegliere la soluzione più consona, fino ad un massimo di 3 dispositivi ripetitori, per fare in modo che non ci siano più aree d’ombra del segnale wireless.

Ahmed Essam, Chief Commercial and Strategy Officer di Vodafone Group, a margine della notizia della presentazione, aveva dichiarato:

Sappiamo che la stragrande maggioranza dei problemi di rete delle persone sono in realtà dovuti a segnali Wi-Fi deboli nelle loro case: circa un quarto delle chiamate all’assistenza clienti sono relative a problemi con il Wi-Fi. Super WiFi è un modo semplice di affrontare questi problemi e dare ai nostri clienti la miglior connessione possibile in ogni stanza della loro casa, ogni giorno della settimana.

Come riporta il comunicato, a differenza di altre soluzioni simili, la rete Super Wi-Fi è gestita tramite il cloud. Questo significa che i ripetitori si connettono semplicemente al router a banda larga per la casa di Vodafone, creando una rete intelligente e dinamica che si regola automaticamente per fornire la migliore connessione possibile a ogni tipo di dispositivo, che sia uno smartphone, un laptop o una TV connessa.

Gli algoritmi di self-learning (autoapprendimento) basati su cloud fanno in modo che la rete sia in costante miglioramento nel tempo e in grado di rispondere a cambiamenti interni ed esterni. Non è solo in grado di passare da un canale wireless all’altro per fornire il segnale più forte disponibile, ma può anche rilevare interferenze elettroniche da altri dispositivi e adattarsi per compensarle.

La rete intelligente potrà anche essere monitorata e controllata tramite l’app “Super Wi-Fi”, la quale è in grado di identificare e risolvere i più comuni problemi del Wi-Fi che possono sorgere, con il team di assistenza clienti di Vodafone disponibile per affrontare eventuali problemi rimanenti da remoto.

Vodafone mostrerà Super Wi-Fi al Mobile World Congress 2019 di Barcellona a partire da oggi fino a Giovedì 28 Febbraio 2019, nello stand dedicato di Vodafone Group.

La soluzione Super Wi-Fi sarà disponibile in Spagna con Vodafone España nelle prossime settimane, mentre verrà distribuita durante l’estate anche in altri principali mercati europeiNon è escluso che anche l’italia sia tra questi.

Non si tratta di una vera e propria novità, infatti lo stesso servizio era stato lanciato lo scorso anno, nel mese di Aprile 2018, in Portogallo, mercato dove Vodafone è presente come operatore di rete mobile e rete fissa (Vodafone Portugal).

Vodafone Portugal, così come probabilmente faranno anche in altre nazioni gli operatori del gruppo Vodafone, prevede due diverse soluzioni per Super Wi-Fi, tutte installate da tecnici specializzati e con assistenza tecnica permanente garantita.

Super Wi-Fi Extra prevede un solo dispositivo aggiuntivo per estendere il Wi-Fi ed ha un costo mensile di 2,49 euro, oppure gratuito per i nuovi clienti che sottoscrivono alcune offerte specifiche.

Super Wi-Fi Premium ha invece un prezzo di 9,90 euro al mese con un costo di configurazione iniziale di 50 euro, ed in questo caso prevede tre dispositivi aggiuntivi per migliorare la rete wireless domestica, con in più controllo parentale e protezione da virus e malware inclusa.

Dato che probabilmente si richiede l’utilizzo del modem proprietario dell’operatore, sarà interessante capire come, in caso di implementazione, Vodafone Italia inserirà Super Wi-Fi nelle proprie offerte di rete fissa, che da poco prevedono che si possa utilizzare un modem qualsiasi (modem libero).

Si potrebbe ipotizzare che una di queste soluzioni possa essere inserita nel nuovo servizio aggiuntivo opzionale Vodafone Ready, o inclusa nel prezzo (quello con un dispositivo) oppure aggiungendo un ulteriore corrispettivo mensile oltre a quello del servizio che permette di ricevere il modem dell’operatore.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Google News (cliccando sulla stellina o su Segui), Facebook, Instagram e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.