Samsung presenta la gamma Galaxy S10 con quattro nuovi smartphone


Oggi, 20 Febbraio 2019, per celebrare il decimo anniversario dal lancio del primo Galaxy S, Samsung Electronics, ha presentato una nuova gamma di smartphone: Galaxy S10.

Con quattro nuovi dispositivi, Samsung ridefinisce lo stile della famiglia Galaxy S con innovazioni a livello di display, fotocamere e prestazioni, secondo quanto affermato in un comunicato stampa dell’azienda sudcoreana pubblicato in data odierna, 20 Febbraio 2019.

Nello specifico i quattro nuovi device sono il Galaxy S10, Galaxy S10+, Galaxy S10e (ideale per chi desidera un formato compatto con uno schermo piatto) ed, infine, il Galaxy S10 5G, pronto per la rete di nuova generazione.

Con il display, le fotocamere di nuova generazione e le prestazioni intelligenti, la linea Galaxy S10 offre agli utenti maggiore libertà di scelta rispetto ai suoi predecessori. DJ Koh, Presidente e CEO della divisione IT & Mobile Communications di Samsung Electronics, ha dichiarato:

   

“Fin dal suo lancio di dieci anni fa, la serie Galaxy S si è distinta per aver portato l’innovazione sul mercato, offrendo agli utenti un’esperienza incredibile e la possibilità di trovare il dispositivo ideale per loro. […] Il Galaxy S10 porta avanti questa grande tradizione e offre rivoluzionarie innovazioni a livello di schermo, fotocamera e prestazioni. Con quattro dispositivi premium, ciascuno pensato per ogni tipo di utente, Samsung valorizza un decennio di leadership nel settore per dare il via a una nuova era per le tecnologie degli smartphone.”

La gamma Galaxy S10 presenta il primo display Infnity-O con tecnologia Dynamic AMOLED. L’Infinity-O è caratterizzato dall’avere i bordi ridotti al minimo e con tutti i sensori integrati sotto lo schermo, mentre il Dynamic AMOLED supporta, per la prima volta su uno smartphone, la tecnologia HDR10+, permettendo di riprodurre i colori in maniera nitida anche in condizioni di luce diretta del sole e riducendo allo stesso tempo l’emissione di luce blu per evitare un affaticamento della vista senza compromettere la qualità dell’immagine, secondo quanto affermato dal produttore.

Galaxy S10 include anche il primo lettore di impronte digitali ad ultrasuoni in grado di leggere i contorni 3D dell’impronta per una livello di protezione molto alta.

Per quanto riguarda il comparto fotografico, per la prima volta nella serie S, Galaxy S10 presenta un obiettivo Ultra-grandangolare con un campo visivo di 123 gradi, equivalente a quello dell’occhio umano. La serie Galaxy S10 introduce anche la registrazione Super Steady grazie alla tecnologia di stabilizzazione digitale: che si stia ballando nel bel mezzo di un concerto o cercando di registrare ogni dettaglio durante una gita in bicicletta, la funzione Super Steady permette di catturare il momento in qualsiasi situazione, secondo quanto affermato da Samsung. Sia la fotocamera anteriore che quella posteriore possono registrare in UHD e la fotocamera posteriore supporta lo standard HDR10+.

In più, con la Neural Processing Unit (NPU), è possibile ottenere ottimi scatti senza dover selezionare manualmente le impostazioni pro della fotocamera. Ad esempio, la funzione Ottimizzatore Scene, può riconoscere ed elaborare molte più scene rispetto al passato, grazie alla NPU, migliorando la qualità delle immagini e il tono dei colori oppure la funzione Suggerimenti Scatti, consiglia la giusta composizione per ogni scatto.

Galaxy S10 è il dispositivo più avanzato mai realizzato da Samsung, secondo quanto dichiarato dalla società. Il nuovo software con intelligenza artificiale di Galaxy S10 ottimizza automaticamente la gestione della batteria, della CPU, della RAM e perfino la temperatura del dispositivo in base al modo in cui si utilizza il telefono, continuando a imparare e migliorare nel corso del tempo. Sfruttando le funzionalità di intelligenza artificiale, Galaxy S10 apprende anche il modo in cui l’utente utilizza il dispositivo per avviare più rapidamente le app utilizzate più di frequente e ottimizzando i processi in background.

In più, Samsung permette di ricaricare facilmente i dispositivi con certificazione Qi avvicinandoli al retro di Galaxy S10. Per la prima volta, infatti, la funzione Condivisione di carica wireless consentirà di ricaricare anche i dispositivi wearable compatibili. A livello di connettività, la gamma S10 è dotata di Wi-Fi intelligente che segnala all’utente le connessioni Wi-Fi potenzialmente rischiose e supporta anche il nuovo standard Wi-Fi 6.

Proprio come ha fatto con le vecchie connessioni, Samsung sta aprendo la strada per il 5G, collaborando con i principali operatori di telefonia mobile per sviluppare e implementare la nuova tecnologia di rete. Con Galaxy S10 5G, il primo smartphone 5G di Samsung, gli utenti sulla nuova rete potranno scaricare un’intera stagione di un programma TV in pochi minuti, eseguire giochi cloud senza ritardi, godere di esperienze VR migliorate e rimanere in contatto con amici e familiari tramite videochiamate in tempo reale 4K, secondo quanto affermato da Samsung. In più, il Galaxy S10 5G è caratterizzato da un display 6,7 pollici Infinity-O, fotocamera di profondità 3D con funzioni Video Live Focus e Automatic Ruler ed è alimentato da una batteria da 4.500 mAh con ricarica Super Fast Charging a 25W.

La gamma Galaxy S10 offre anche Fast Wireless Charging 2.0, resistenza all’acqua e alla polvere IP68, un processore di nuova generazione e servizi Samsung come Bixby, Samsung Health, Samsung Pay e Samsung DeX inclusi. È possibile avere a disposizione la più grande capacità di archiviazione disponibile su un dispositivo Galaxy con 1 TB di storage integrato, per un massimo di 1,5 TB, aggiungendo una micro SD da 512GB.

Per quanto concerne le colorazioni, i Galaxy S10, Galaxy S10+ e Galaxy S10e saranno disponibili nei colori Prism White, Prism Black, Prism Green e Canary Yellow (quest’ultimo solo versione Galaxy S10e). Mentre, solo il Galaxy S10+ sarà anche disponibile in Ceramic Black e Ceramic White.

Galaxy S10, Galaxy S10+ e Galaxy S10e saranno disponibili nei negozi e online a partire dall’8 Marzo 2019. I prezzi partono da 779 euro per Galaxy S10e, 929 euro per Galaxy S10, 1.029 euro per Galaxy S10+. I preordini potranno essere effettuati da subito, anche su Amazon per Galaxy S10 e Galaxy S10+.

Per un periodo di tempo limitato, in mercati selezionati come l’Italia, gli utenti che preordinano un Galaxy S10 o Galaxy S10+ riceveranno un paio di auricolari Galaxy Buds del valore di 149 euro.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Facebook, Instagram e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.