Relazione finanziaria Inwit: risultati in crescita e accordi di rete con Iliad


Inwit ha pubblicato la sua relazione finanziaria annuale al 31 Dicembre 2018, in cui si mostrano livelli di fatturato, EBITDA e utile in sensibile aumento rispetto al 2017.

Il progetto di Bilancio è stato approvato il 18 Febbraio 2019 dal Consiglio di Amministrazione presieduto da Stefano Siragusa. Come riporta il comunicato ufficiale, i dati hanno confermato un trend di progressivo aumento del fatturato basato su una serie di attività.

In primo luogo, la valorizzazione degli asset infrastrutturali dell’aziende ha incrementato la presenza media di clienti per sito; in secondo luogo, è stata incrementata l’efficienza dei siti e sono state realizzate nuove infrastrutture, contestualmente a un piano di coperture microcellulari multi-operatore.

Tradotti in numeri, i dati riportati mostrano dei ricavi pari a 378,5 milioni di euro, in crescita del 6,1% rispetto all’anno precedente. Nello specifico, 261 milioni di euro derivano dal contratto di servizio verso TIM, 98,9 milioni da altri clienti, tra cui i principali gestori mobili italiani, e 18,6 milioni derivanti dalle ospitalità sui siti di nuova realizzazione e da nuovi servizi.

   

Analizzando solo il quarto semestre, e non l’intera performance annuale, si nota che i ricavi sono rimasti stabili a quota 94,6 milioni di euro, se confrontati all’ultimo trimestre dell’anno precedente.

Per quanto concerne invece l’EBITDA, esso ha sfiorato i 215,4 milioni di euro, con una solida crescita del 12,2% e un margine sui ricavi pari al 56,9%. Analizzando solo il quarto trimestre, anche l’EBITDA risulta stabile.

Per finire, l’utile netto dell’operatore si attesta a quota 140,8 milioni di euro, mentre gli investimenti industriali, al 31 Dicembre 2018, sono pari a 61,8 milioni di euro. Lo sforzo di Inwit è principalmente concentrato sullo sviluppo del business e dei nuovi servizi, come small cell, DAS e backhauling, oltre che all’acquisto di terreni per le sue attività.

Inwit Iliad

Giovanni Ferigo, Amministratore Delegato dell’azienda, ha così commentato i risultati raggiunti:

“INWIT ha centrato pienamente tutti i suoi obiettivi di crescita industriale nel corso del 2018, garantendo una performance economica e finanziaria superiore rispetto alla guidance fornita al mercato. Si è incrementata la tenancy ratio, la nostra capacità di far condividere le infrastrutture a più operatori, che ha raggiunto 1,9 clienti per sito; sono cresciuti i ricavi, cresce l’EBITDA e la nostra capacità di generare cassa. Alimenteremo la nostra ulteriore crescita con investimenti in nuove torri, nel portare la fibra ai nostri siti, nel realizzare coperture indoor e outdoor con small cell e DAS”.

Nel corso dell’analisi, si fa riferimento anche all’accordo perfezionato il giorno 1 Febbraio 2019, con cui INWIT ha messo a disposizione di Iliad alcune torri per la realizzazione di una rete di telefonia mobile in 4G che possa implementare anche la rete di quinta generazione.

L’accordo, di cui si discuteva già da mesi, risulta dunque confermato. Sebbene Iliad non abbia commentato ufficialmente l’accordo, Inwit aggiunge, in tal senso, che sarà il nuovo quarto operatore a definire le quantità di siti da richiedere in base alle sue esigenze; l’accordo non ha inoltre carattere di esclusività per entrambe le parti.

E guardando al 2019, INWIT sottolinea l’impegno volto ad intercettare la crescente domanda di servizi da parte degli operatori mobili, che dovranno aumentare i loro punti di accesso per espandere la loro copertura 4G e prepararsi all’avvento del 5G.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Facebook, Instagram e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.