Disservizio TIM del 21 Dicembre 2018: molti clienti non riescono a chiamare e navigare. In fase di risoluzione


Si sta presentando, nelle ultime ore, un problema simile a quello che aveva colpito alcuni utenti TIM ricaricabili nel mese di Novembre 2018. Secondo alcune segnalazioni, infatti, in alcuni casi gli utenti stanno riscontrando l’impossibilità di effettuare traffico in uscita, in termini di chiamate e navigazione.

Nonostante abbiano un’offerta tariffaria attiva, alcuni clienti hanno infatti segnalato l’impossibilità di effettuare traffico dati in uscita. In questo caso, dunque, a differenza del disservizio di Novembre 2018, che mostrava un credito esageratamente negativo ai propri clienti, il traffico sembrerebbe inibito seppur siano soddisfatte tutte le condizioni necessarie per utilizzare la propria offerta.

Tim

Nel corso del disservizio avvenuto a Novembre 2018, TIM aveva confermato la problematica sulla sua pagina social. In questo caso, però, attualmente non è ancora giunta una risposta ufficiale di TIM sui canali social, che si è limitata a promettere un riscontro immediato il prima possibile, o a richiedere informazioni aggiuntive circa i dati dell’utente.

   

Molte sono state le segnalazioni lasciate sulla pagina Facebook di TIM, in cui diversi utenti lamentavano appunto la situazione, definendosi totalmente isolati nonostante il credito positivo.

Tuttavia, Il servizio clienti di TIM contattato, tramtie IVR, annuncia l’effettivo malfunzionamento e afferma che il problema verrà comunque risolto nella giornata di oggi, 21 Dicembre 2018. 

 

Nello specifico, l’IVR afferma che nella zona dell’utente:

“Sono stati rilevati dei temporanei impedimenti che non consentono un normale utilizzo del credito telefonico. La risoluzione, al momento, è prevista entro il 21 Dicembre 2018”.

Anche in passato i disservizi diffusi avevano portato a lunghe attese al servizio clienti 119, o al numero alternativo 800119119 se si contatta da una linea non TIM. In questo caso, l’IVR, invece, palesa già il problema.

Prima delle verifiche tecniche e della risoluzione del problema, però, i clienti coinvolti non potranno effettuare traffico in uscita, pur disponendo di credito positivo. Si segnala però che il traffico voce in entrata è disponibile.

Stando ad alcuni controlli effettuati, il problema si presenterebbe specialmente nel caso in cui il cliente oggi, 21 Dicembre 2018, abbia effetto una ricarica telefonica. TIM sta inviando anche degli SMS informativi per tranquillizzare il cliente con il seguente testo: “Impossibilità effettuare chiamate a seguito di operazione di ricarica. Data prevista risoluzione: 21 Dicembre 2018“. Quindi i clienti coinvolti dovranno solo attendere la risoluzione del problema.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Facebook, Instagram e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.