Tlc

MEF premia ancora Sparkle: assegnato il riconoscimento Silver PoC Award per il Proof of Concept della società

Sparkle è stata premiata a Los Angeles dal MEF, vincendo il Best MEF 3.0 Implementation Project 2018 e il Silver Proof of Concept, per due progetti presentati dalla società appartenente al Gruppo TIM, in collaborazione con altri importanti attori del settore.

Il premio Best MEF 3.0 Implementation Project 2018 è stato assegnato a un progetto sviluppato in collaborazione con Amartus, ECI Telecom, Equinix, Liquid Telecom, Spirent e Tata Communications. Il lavoro ha lo scopo di incrementare l’architettura e le API su più domini, attraverso il testing dei processi e delle piattaforme di automazione e virtualizzazione in un contesto di rete intercontinentale.

Nel corso della medesima cerimonia, iniziata il 29 ottobre e conclusasi oggi, 2 Novembre 2018, TIM rende noto nel suo comunicato stampa che è stato anche assegnato il premio Silver PoC Award, indirizzato questa volta al Proof of Concept presentato da Sparkle in collaborazione con CBCcom, PCCW Global, Tata Communications e con i fornitori di tecnologia Clear Blockchain Technologies e Cataworx. Il Proof of Concept di Sparkle ha l’obiettivo di dimostrare le capacità degli operatori TLC di introdurre velocemente dei servizi di nuova generazione, sfruttando le più recenti innovazioni della tecnologia blockchain e dell’intelligenza artificiale.

Sparkle MEF

Questo secondo premio, continua il comunicato, è assai rilevante in quanto riconosce il valore dei Proof of Concept in grado di dimostrare la capacità di “orchestrare servizi dinamici attraverso reti automatizzate, virtualizzate e interconnesse in conformità con gli standard MEF 3.0.

La giuria del MEF, un organismo internazionale che riunisce i principali attori del settore TLC in tutto il mondo, è composta da analisti di importanti società globali di ricerca e consulenza.

Il CEO di Sparkle, Riccardo Delleani, ha così commentato il successo della società nel corso dell’evento:

“Siamo orgogliosi di questi riconoscimenti che confermano il ruolo di primo piano di Sparkle nell’offerta di servizi innovativi, abilitati dalle tecnologie e architetture SDN, NFV, LSO e Blockchain. Sparkle continua a contribuire in modo determinante nello sviluppo di standard che facilitano l’interoperabilità e migliorano l’offerta di servizi automatizzati end to end”.

La società appartenente al gruppo TIM è membro MEF ormai dal 2011, che ha ricoperto una posizione di rilievo anche nell’adozione delle linee guida dell’organismo, divenendo il primo fornitore di servizi di accesso con certificazioni CE 1.0 e CE 2.0 nell’intera regione EMEA.

Anche nel 2017 Sparkle ottenne, nel corso della stesso evento, un premio per Enterprise Application of the year for Media, mentre al 2016 risalgono i riconoscimenti per LSO Leadership Worldwide e Third Network Proof of Concept Innovation; il 2015, invece, è stato l’anno del Best Service Innovation-EMEA e Best Enterprise Application.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Google News (cliccando sulla stellina o su Segui), Facebook, Instagram e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Tag

Articoli Correlati

Back to top button
Close