Swisscom inizia a valutare future vendite e alleanze per FastWeb?


Swisscom AG, secondo alcune indiscrezioni, starebbe prendendo in considerazione diverse opzioni riguardanti il futuro della sua componente Fastweb SpA, acquistata nell’anno 2007 per 3,1 miliardi di euro.

Tra esse, secondo le fonti riportate da Bloomberg, figurerebbero anche possibili accordi di vendita o di collaborazione con terze parti che, secondo gli esperti, potrebbero portare ad un incremento della quota di mercato riguardante le imprese italiane nel contesto dei servizi mobili.

Inoltre, sembra essere stata presa in considerazione anche la creazione di una nuova alleanza con Wind Tre SpA, anche se l’aggiunta di servizi relativi alla linea fissa, come quelli che sono principalmente offerti da Fastweb, non sembri rientrare tra gli scopi di CK Hutchison.swisscom

La discussione quindi si trova ancora in un’incerta fase iniziale e Swisscom potrebbe essere contraria ad un accordo. Secondo le notizie riportate da Bloomberg, però non ci sarebbero ancora informazioni definitive, ma più che altro indiscrezioni a cui non sono seguiti né commenti né dichiarazioni ufficiali da parte dei rappresentati dell’azienda.

Intanto le azioni di Swisscom sono aumentate dell’1,6%, dopo un guadagno del 2,3%, il maggiore riportato da Giugno 2018.

   

Questa discussione arriva poi proprio dopo la lunga asta relativa alle frequenze per la futura tecnologia del 5G, il cui ammontare totale delle offerte vincenti ha superato i 6,5 miliardi di euro.swisscom

Fastweb, invece, differentemente dagli altri operatori, rivolge maggiormente la sua attenzione ai servizi di rete fissa, sia internet che telefonici, oltre che ai servizi di tipo mobile. Stando ad un comunicato ufficiale risalente ad Agosto 2018, l’azienda avrebbe visto un incremento degli introiti.

Hutchinson starebbe quindi prendendo in considerazione la possibile vendita delle torri telefoniche italiane. Inoltre, obiettivo dell’azienda sarebbe quello di ricostituire i fondi utilizzati dopo la spesa di 2,45 miliardi di euro finalizzata alla partecipazione del partner Veon nell’impresa Wind Tre.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Facebook, Instagram e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.