A breve Rabona Mobile inaugurerà il suo primo store diretto a Roma: già previste le prossime aperture


È di oggi, 10 Ottobre 2018, la notizia che annuncia l’imminente apertura, entro i primi giorni di Novembre 2018, del primo negozio diretto dell’operatore di rete virtuale Rabona Mobile a Roma, in zona Tuscolano (Don Bosco).

La notizia è stata ufficializzata nella stessa giornata di oggi, Mercoledì 10 Ottobre 2018, dall’ufficio stampa dell’operatore, mediante la stesura di una nota riportante anticipazioni anche sulla locazione di quelli che saranno i prossimi store Rabona.

Rabona Mobile è un operatore ESP MVNO che opera in tutta Italia sfruttando la copertura GSM, GPRS, UMTS, HSDPA, HSUPA della rete TIM fino in 3G, collaborando con Nòverca in qualità di suo aggreggatore.

Nòverca Italia, operatore di telefonia mobile, è presente sul territorio nazionale dal 2009 e offre ai Partner una soluzione che permette di usufruire di tutti i suoi servizi.

   

Si ricorda che un operatore ESP MVNO (Enhanced Service Provider Mobile Virtual Network Operator) si occupa della gestione dei suoi clienti, della fatturazione e della commercializzazione di tariffe e servizi. Si appoggia all’operatore con il quale ha stipulato un accordo commerciale per fornire al cliente la SIM.

Continua quindi, in tal modo, l’espansione commerciale del brand Rabona e l’avvio del piano franchising che prevede le prossime nuove aperture nelle città di Terni, Roma e Milano.

Il comunicato evidenzia inoltre il probabile e imminente rilascio di una comunicazione, definita “shock“, riguardante la concorrenza diretta.

L’operatore di telefonia mobile ESP MVNO Rabona, operante su tutto il territorio nazionale che eroga servizi attraverso SIM dedicate al mondo del calcio con offerte tutto incluso, è attualmente anche il primo operatore che cerca di sviluppare il proprio brand in altri settori, come la moda, attraverso la formula del licensing.

Rabona store Roma

Le offerte tariffarie di Rabona Mobile prevedono l’addebito su credito residuo e nessun vincolo contrattuale e penale in caso di cambio operatore. Sono utilizzabili su tutto il territorio dell’unione Europea senza costi aggiuntivi alle stesse condizioni economiche nazionali.

Attivando una nuova SIM si riceverà un credito bonus di 25 euro non rimborsabile da poter utilizzare se si invia un SMS o se si decide disattivare l’offerta base. Il bonus non può essere utilizzato per il rinnovo di bundle e promozioni e può essere consumato entro 12 mesi.

Le offerte si rinnovano automaticamente ogni mese, salvo in caso di credito residuo non sufficiente e necessario per il rinnovo. Un SMS gratuito informerà il cliente Rabona dell’avvenuto rinnovo. Il rinnovo verrà effettuato solo se si avrà un credito telefonico principale sulla propria SIM di almeno 10 euro. Nel caso in cui, al momento del rinnovo, il credito non sia sufficiente e non si sia richiesta la disattivazione, l’opzione tariffaria verrà sospesa. Non appena si effettuerà una ricarica utile l’opzione verrà rinnovata, sempre al costo dell’opzione scelta. Nel caso in cui la ricarica non venga effettuata entro 30 giorni dal precedente rinnovo, l’opzione sarà completamente disattivata.

I dati non consumati non saranno più utilizzabili né rimborsabili e, in caso di rinnovo dell’offerta, non saranno cumulati al traffico disponibile del rinnovo successivo. In caso di richiesta di disattivazione, l’opzione tariffaria potrà essere riattivata solamente il mese successivo a quello in cui è stata inviata la richiesta di disattivazione.

La RABONA, da cui prende nome e logo il brand, è nel gioco del calcio, un movimento in cui viene colpito il pallone spostando il piede con cui si calcia dietro il piede di appoggio (e quindi incrociandolo con esso). Il pallone viene così colpito da un colpo secco alla base che genera un cross o un tiro morbido verso l’alto. Il termine deriva dallo spagnolo che significa coda, o meglio, rappresentando il tiro spiegato, “colpo di coda”.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale Telegram di MondoMobileWeb. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Facebook e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.