CoopVoceOfferte Roaming

Come funzionano le offerte e tariffe di CoopVoce in Roaming Europeo

Con Euroroaming, già dal 15 Giugno 2017, gli utenti possono utilizzare la propria offerta nazionale Coopvoce, anche nei paesi dell’Unione Europea, in caso di viaggi occasionali e nel rispetto delle politiche di utilizzo corretto dei servizi di roaming, grazie all’avvento della Regolamentazione Europea n. 2015/2120 sul Roaming Internazionale.

Il 15 Giugno 2017, rappresenta un’importantissima data nell’ambito delle telecomunicazioni (e di viaggi e spostamenti) a livello europeo. Questo giorno infatti, il roaming diventava ufficialmente gratis all’interno dei Paesi dell’UE grazie al “Roam like at home”, il progetto con cui la Commissione Europea ha consentito a chi si muove all’interno della UE zone di sfruttare il proprio bundle di minuti, SMS e giga, proprio come accadrebbe nel proprio paese di appartenenza.

CoopVoce è un operatore virtuale italiano, attivo dal 2007 e nato dall’accordo tra Coop Italia e Tim del quale utilizza la rete GSM, UMTS, LTE per l’erogazione del servizio. Le sue offerte sono disponibili esclusivamente in versione prepagata, sia per i privati che per i professionisti con partita IVA, e sono attivabili nei punti vendita Coop che aderiscono all’iniziativa.

Le nuove tariffe Roaming che uniformano il costo di chiamate, messaggi e dati nei paesi dell’Unione Europea a quello nazionale sono automaticamente attive su tutte le linee Coopvoce.

A differenza di Wind Tre, che ha immesso successivamente delle limitazioni al traffico dati in Europa, Coopvoce ha deciso di non farlo (ndr Tim, Vodafone, PosteMobile e Iliad hanno sempre avuto delle limitazioni di traffico dati) cosi da permettere ai propri clienti di usufruire di tutto il bundle previsto dalla propria offerta in totale libertà anche nei paesi dell’Unione Europea.

Nello specifico, dal 15 giugno 2017, i clienti Coopvoce che si trovano in uno dei paesi appartenenti all’Unione Europea:

  • Possono sfruttare il bundle di cui è costituito il proprio pacchetto voce, SMS e traffico dati a volume per chiamate e messaggi verso l’Italia e qualsiasi altro Paese dell’UE e per navigare nei paesi UE;
  • Non si vedono addebitato alcun costo sul traffico voce ricevuto, che diventa cosi gratuito;
  • Se dal paese UE in cui si trovano, chiamano o mandano SMS ad un numero fisso o mobile di quello stesso paese o di un altro sempre appartenente all’UE, si vedranno scalati i minuti e i messaggi dal proprio pacchetto o, in assenza di pacchetto, secondo il piano tariffario di base;
  • In caso di esaurimento dei minuti e degli SMS compresi nel proprio pacchetto vengono applicate le condizioni del piano tariffario di base;
  • All’esaurimento del bundle dati in 4G il traffico dati viene bloccato. Per continuare a navigare, si può attivare un pacchetto aggiuntivo o rinnovare anticipatamente il proprio. In alternativa si può anche contattare gratuitamente il Servizio Clienti al numero + 393344188188 e chiedere di navigare a consumo al costo di  6,10 centesimi di euro per ogni MB.

Si specifica che in assenza di pacchetti, si applicano alle chiamate e agli SMS uscenti verso qualsiasi paese dell’UE, le tariffe previste dal piano tariffario di base ed eventuali altre promozioni attive sulla linea. In assenza di pacchetti internet a volume quindi, come detto in precedenza, si applica alla navigazione internet la tariffa di 6,10 centesimi di euro per ogni MB.

Sono escluse dall’iniziativa Euroroaming di Coopvoce, le promozioni che prevedono tariffe specifiche verso certe direttrici. In caso di presenza sulla propria linea di una di queste offerte tariffarie, il cliente può continuare a chiamare utilizzando i pacchetti eventualmente attivi o secondo il piano tariffario di base in assenza di pacchetti.

In pratica quindi, se si è clienti Coopvoce, ci si trova fisiscamente in un paese europeo e si riceve una chiamata oppure un SMS, non si paga alcun costo aggiuntivo. Se invece si effettua una chiamata oppure si invia un SMS verso l’Italia o verso lo stesso paese in cui ci trova, si sfruttano i minuti i gli SMS inclusi nella propria offerta. Se si ha attiva l’offerta base si pagherà in base al proprio piano tariffario.

Nel caso in cui si effettui una chiamata verso il resto del mondo, verranno applicate le condizioni economiche previste dal proprio piano tariffario, in base al paese che si vuole contattare.

Per controllare il traffico residuo della propria offerta, come in Italia, il cliente può inviare gratuitamente un SMS al numero +39 3344443688 scrivendo “INFO SIM“.

Per assistenza dall’estero, è possibile contattare gratuitamente il Servizio Clienti al numero +39 3344188188.

Infine si ricorda che gli operatori che decidono di applicare limiti ai giga utilizzabili in UE, come previsto dallo stesso regolamento, dovranno adeguarsi alla nuova formula in vigore dal 1° Gennaio 2019. Per ulteriori info a riguardo, si invitano gli utenti alla lettura dell’approfondimento dedicato.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Google News (cliccando sulla stellina o su Segui), Facebook, Instagram e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Tag

Articoli Correlati

Back to top button
Close