Tiscali

Tiscali: il cda nomina i membri di due Comitati e avvia procedimenti per un prestito obbligazionario

Nella giornata di ieri, Lunedì 10 Settembre 2018, si è riunito il Consiglio di Amministrazione di Tiscali S.p.A. per la nomina dei membri del Comitato Controllo e Rischi, del Comitato per le Operazioni con Parti Correlate e per l’avvio di negoziazioni per la sottoscrizione di un prestito obbligazionario.

E’ stata anche apportata una modifica al precedente calendario degli eventi programmati.

L’ufficializzazione è arrivata qualche ora dopo la riunione, mediante un comunicato redatto dall’ufficio stampa di Tiscali, disponibile attualmente nell’area dedicata del sito ufficiale dell’operatore.

Il Cda della società, nell’ambito della costituzione del Comitato Controllo e Rischi, ha proceduto alla nomina di Paola De Martini, Oleg Anikin e Anna Belova come presidente, mentre per quanto concerne il Comitato per le Operazioni con Parti Correlate, sono stati fatti i nomi di Anna Belova e Paola De Martini, che è stata nominata presidente.

All’evento, è stata oggetto di discussione anche la sottoscrizione di un prestito obbligazionario convertibile cum warrant per circa 15.6 milioni di euro. Nello specifico infatti, sono state avviate le negoziazioni con ICT e Sova Disciplined Equity Fund, principali azionisti della società.

L’operazione in questione è soggetta alla negoziazione della documentazione contrattuale definitiva e sarà avviene in alternativa rispetto a quanto annunciato lo scorso 30 luglio in merito alla “Sottoscrizione di un term sheet non vincolante con un investitore qualificato relativo all’emissione di un mandatory convertible“.

Nella nota si legge anche che il Consiglio di Amministrazione ha rinviato l’approvazione della relazione semestrale, inizialmente prevista per il 14 Settembre 2018, cosi da poter concludere l’allestimento di un nuovo piano industriale, a seguito delle operazioni straordinarie avviate di recente, che comportano una variazione del profilo e del perimetro di attività del Gruppo Tiscali, nonché la definizione dei nuovi obbiettivi.

In questo senso si fa particolare riferimento al, già trattato, accordo con Fastweb sulle frequenze 3.5Ghz in capo a Tiscali, siglato lo scorso 30 Luglio 2018.

Leggi anche: Slc – Cgil Sardegna: “cessione di frequenze Tiscali a Fastweb dannosa per il futuro dell’azienda”.

Leggi anche: Accordo Fastweb-Tiscali: le Segreterie Nazionali richiedono un confronto al MiSE.

Il Consiglio di Amministrazione dell’azienda si riunirà nuovamente dopo il 30 Settembre 2018, in una data che verrà comunicata alle autorità regolamentari e al pubblico nei termini di legge.

Unisciti gratis al canale @mondomobileweb di Telegram per rimanere aggiornato sulle ultime novità della telefonia.

Seguici anche su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Condividi le tue opinioni o esperienze nei commenti.

Ti potrebbe interessare

Back to top button