LexFoniaVodafone

Giurì della Pubblicità blocca gli spot di Vodafone Unlimited e Wind Family

Non si arresta lo scontro tra gli operatori telefonici italiani sul tema della pubblicità ingannevole e dopo le segnalazioni di TIM e Vodafone contro Iliad, che a sua volta aveva denunciato Tim, adesso l’Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria si è pronunciato in merito alle pubblicità di Vodafone Unlimited e Wind Family.

Per quanto riguarda Vodafone Unlimited la situazione è stata la seguente: Fastweb e Iliad hanno accusato Vodafone della divulgazione, mediante internet e canali televisivi, di pubblicità commerciale ingannevole in contrasto con l’articolo 2 del Codice di Autodisciplina.

Nello specifico i due operatori hanno contestato il messaggioNasce Vodafone Unlimited – Giga illimitati sulle app che ami di più” – “social unlimited, chat unlimited, mappe unlimited, musica unlimited” – “Un’estate senza limiti sulla rete senza limiti”. 

Sulla base di ciò Martedì 24 Luglio 2018 alla presenza del presidente Di Cataldo e del relatore Spolidoro, il Giurì ha disposto l’immediata cessazione del messaggio pubblicitario. Ecco la disposizione:

Il Giurì, esaminati gli atti e sentite le parti, dichiara che la pubblicità contestata è in contrasto con l’articolo 2 del Codice di Autodisciplina e ne ordina la cessazione“.

Dal canto suo Vodafone ha invece segnalato Wind con la deposizione di un’istanza per lo stesso motivo, ovvero per pubblicità televisiva ingannevole relativa all’offertaWind Family“, presentata dal gruppo guidato da Jeffrey Hedberg con il seguente slogan “Esaudisci i desideri della tua famiglia. Entra in Wind Family: minuti, 5 Giga a 5 euro, in più 50 Giga per tutta la famiglia. Nei nostri negozi” – “Prezzo vero”.

Anche per questo caso, nella stessa giornata del 24 Luglio 2018, il Giurì si è espresso, con la presenza del presidente Di Cataldo e del relatore Leonini, ordinando l’immediata cessazione della pubblicità perchè in contrasto con l’articolo 2 del Codice di Autodisciplina.

MondoMobileWeb ricorda di aver trattato, solo qualche settimana, una situazione simile che ha avuto come protagonisti gli operatori Tim, Vodafone e Iliad.

 

Vuoi ricevere notizie e consigli utili in tempo reale sul mondo della telefonia? Iscriviti gratis al canale mondomobileweb di Telegram.

Segui MondoMobileWeb su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Condividi le tue opinioni o esperienze nei commenti.

MondoMobile.News

Back to top button