Problemi e Disserviziiliad

Iliad: i clienti lamentano spedizioni lente con la posta ordinaria e ritardi con la portabilità

Iliad, il nuovo quarto operatore italiano, ha scosso indubbiamente il mercato, grazie alla sua tariffa di lancio molto competitiva. Tuttavia, sembra che anche l’operatore francese non sia esente da problemi e disservizi in grado di minare seriamente l’esperienza utente.

La Community di MondoMobileWeb, nell’Iliad Club, lo spazio dedicato agli utenti Iliad, ha riportato, tra i vari problemi, un’eccessiva lentezza nella spedizione della SIM.

Si ricorda infatti che già al termine della presentazione ufficiale, in data 29 Maggio 2018, Iliad ha iniziato a vendere le sue Sim online e nei Simbox presenti negli store dell’operatore.

Più nello specifico, il problema è il seguente: come ampiamente descritto nella guida per l’attivazione di una Sim Iliad, se si decide di acquistare online, è possibile scegliere tra spedizione ordinaria previa videoidentificazione oppure spedizione e identificazione tramite corriere. Nel primo caso, occorre registrare un breve filmato pronunciando le parole “Io sono Nome Cognome e scelgo Iliad” e allegando il proprio documento di riconoscimento. Fatto ciò, Iliad annuncia che il cliente riceverà la sua Sim tramite posta. Nel secondo caso invece, la Sim viene spedita tramite corriere ed è quindi necessaria la presenza fisica del richiedente, per verificare la validità del documento di riconoscimento.

Iliad sim

Nel primo caso, sfruttando la videoidentificazione, la Sim viene spedita attraverso la posta ordinaria. Molti nuovi clienti Iliad stanno lamentando eccessivi ritardi, e non sono pochi i casi di clienti che ad oggi non hanno ancora ricevuto la propria Sim acquistata il giorno del lancio. Secondo il racconto degli utenti, Iliad si è affidata al corriere Nexive per questa modalità di spedizione.

Esempio di una valutazione negativa rilasciata sulla pagina facebook dell’operatore

La situazione ha spinto molti utenti a riversarsi anche nella pagina Facebook ufficiale dell’operatore, valutando negativamente il servizio offerto per l’impossibilità di testare la nuova tariffa.

I lunghi tempi di attesa sembrano invece non colpire, salvo casi eccezionali, gli utenti che hanno scelto di ricevere la Sim tramite corriere, con Bartolini. In questo caso, la media sembra aggirarsi tra i due e i quattro giorni lavorativi.

Per quanto concerne invece le tempistiche di portabilità, esse sono generalmente in linea con la media degli altri operatori. Tuttavia, sono stati segnalati alcuni ritardi da clienti che hanno richiesto la portabilità tramite Simbox, che è disponibile dal giorno 4 Giugno 2018.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram.

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Continua a leggere

Back to top button