Tech 5G e IoT

Microsoft utilizza per la prima volta Linux per Azure Sphere, soluzione per la sicurezza dei dispositivi IoT

Microsoft, famosa azienda d’informatica con sede a Redmond nello Stato di Washington,  creata da Bill Gates e Paul Allen nel lontano 1975, per la prima volta nella sua storia, secondo i colleghi di Ict Business, sperimenta con Linux, sistema operativo open source creato nel 1991 dal programmatore Linus Torvalds.

Il gigante di Redmond ha dovuto sviluppare una propria versione di Linux per poter creare Azure Sphere, soluzione per incrementare la sicurezza dell’Internet of Things.

Microsoft si è sempre mostrata preoccupata dalle debolezze da cyberattacchi per ciò che riguarda i dispositivi IoT.

I dispositivi IoT, cioè le reti di oggetti connessi, sono dotati di sensori e di capacità di elaborazione dei dati incorporati in dei chip denominati microcontrollori (MCU, micro controller unit), al cui interno sono contenute risorse di calcolo, storage e memoria.

I microcontrollori dei dispositi IoT sono stati in passato vittima di attacchi da cybercriminali, soprattutto tramite malware, è per questo che Microsoft ha studiato un modo per difendere i dispositivi dotati questo micro chip, identificando le caratteristiche hardware e software necessarie a garantirne la sicurezza.

La soluzione è stata Azure Sphere, un framework composto da hardware e sistema operativo per la sicurezza dei dispositivi IoT, il tutto ad un costo accessibile.

Il framework di Sphere include tre componenti che combinano cloud, software e hardware per dispositivi, in modo da ottenere una piattaforma protetta a partire dal processore fino al cloud.

La componente hardware dei processori Arm Cortex-A e Cortex-M, è strutturata sul sottosistema di sicurezza Microsoft Pluton che crea una radice hardware di fiducia, memorizza le chiavi private ed esegue complesse operazioni crittografiche.

Il sistema operativo, è basato su Kernel Linux che crea una piattaforma affidabile e difensiva per le nuove esperienze IoT .

Infine, il terzo componente è il servizio Cloud, che fornirà sicurezza aggiuntiva ed è denominato Azure Sphere Security Service.

Unisciti gratis al canale @mondomobileweb di Telegram per rimanere aggiornato sulle ultime novità della telefonia.

Seguici anche su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Condividi le tue opinioni o esperienze nei commenti.

Ti potrebbe interessare

Back to top button