LexFonia

Agcom, richiede informazioni a Facebook riguardo l’utilizzo dei dati degli utenti per scopi politici

Con un comunicato stampa redatto oggi, in data 20 Marzo 2018, l’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni ha reso ufficiale la richiesta di informazioni a Facebook sull’utilizzo di “data analytics” per finalità di comunicazione politica da parte di soggetti terzi.

 

Di recente infatti, sono circolate numerose notizie riguardo l’attività scorretta operata dalla “Cambridge Analytica“, un’azienda specializzata nella raccolta dei dati degli utenti iscritti ai social network, per utilizzarli per scopi di marketing. Essa ha infatti prelevato i dati degli utenti iscritti su Facebook per creare dei profili psicometrici di ogni utente.

Il noto social network creato da Zuckerberg è attualmente accusato da testate giornalistiche di rilevanza mondiale, di aver permesso la raccolta di tali dati, anche se non in modo attivo, e di aver preso sotto gamba la situazione se non addirittura di averla nascosta.

La notizia è importante perchè tutto ciò avrebbe a che fare con le elezione presidenziali statunitensi del 2016, in quanto la “Cambridge Analytica” nel periodo della campagna elettorale, ha avuto rapporti con alcuni stretti collaboratori dell’attuale presidente USA Donald Trump.

Facebook dal canto suo, il 19 Marzo 2018 ha emesso un comunicato dove dichiara la messa a disposizione degli utenti di applicazioni realizzate da soggetti esterni alla famosa piattaforma social, utili per la raccolta di dati degli utenti tali da consentire la realizzazione di campagne mirate di comunicazione pubblicitaria a carattere politico-elettorale. Capaci quindi di arrivare a determinati audience sulla base delle caratteristiche psicometriche e sull’orientamento politico. Pare inoltre che strategie di questo genere siano state utilizzate nel 2012, su commissione di soggetti politici italiani.

Per questi motivi l’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni ha deciso di inviare a Facebook una richiesta di informazioni in merito all’impiego di data analytics per finalità di comunicazione politica da parte di soggetti terzi.

Con la delibera n.423/17/CONS dell’Agcom è deciso di monitorare la parità di accesso all’informazione e la comunicazione politica per le elezioni tenutesi in Italia il 4 Marzo 2018, e ha istituito gruppi di lavoro sulla tematica dell’utilizzo di dati e informazioni per finalità di comunicazione politica.

E’ stata inoltre presentata, in precedenza, la richiesta di informazioni circa l’acquisizione di dati relativi a servizi e strumenti messi a disposizione da Facebook, per utenti e soggetti politici, durante la campagna elettorale italiana per le scorse elezioni politiche 2018.

Unisciti gratis al canale @mondomobileweb di Telegram per rimanere aggiornato sulle ultime novità della telefonia.

Seguici anche su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Condividi le tue opinioni o esperienze nei commenti.

Ti potrebbe interessare

Back to top button