Tre e Cisco al World Congress di Barcellona annunciano la loro intesa nella fornitura di servizi dell’Internet of Things


Tutte le aziende che vorranno offrire ai propri clienti i servizi dell’Internet of Things sulle reti del Gruppo Tre potranno fare affidamento sulla piattaforma Control Center di Cisco Jasper. Ciò è quanto sta ad oggetto dell’accordo fra Tre e Cisco annunciato oggi, 28 febbraio 2018, al Mobile World Congress di Barcellona.

“La scalabilità globale è fondamentale per il successo dell’attività nei servizi IoT di ogni azienda. Ovunque sia, il cliente ha bisogno di un fornitore di IoT e di una piattaforma scalabile per soddisfare le esigenze della propria attività. La nostra presenza globale, unita alla piattaforma IoT globale di Cisco Jasper, consentirà alle imprese di tutto il mondo di lanciare e ampliare a livello mondiale il settore dei servizi IoT”

Così ha esordito Susan Buttsworth, CEO di 3 International Opportunities Development (3IOD), presente per esprimere la risonanza positiva che un simile strumento può avere per un operatore telefonico che è presente in più di 12 Paesi del mondo.

Le funzioni del Control Center di Cisco spaziano dalla smarte energy, e quindi dal monitoraggio attraverso lo smart metering e l’organizzazione attraverso lo smart grid degli impianti elettrici, alle connected cars (con la creazione di veicoli intelligenti), alle smart building, smart cities (con soluzioni che migliorano la sicurezza e il benessere cittadini) e consumer electronics.

   

“Le aziende in ogni settore si stanno trasformando in aziende di servizi e una piattaforma di connettività IoT automatizzata veramente globale è fondamentale per tale trasformazione”, ha affermato Kalle Ward, Direttore generale EMEAR di Cisco IoT. “Cisco IoT attualmente permette a oltre 15.000 aziende di offrire i loro servizi IoT in tutto il mondo e unitamente alle potenti reti mobili e alla presenza multinazionale del Three Group, Cisco IoT può continuare ad aiutare le aziende ad ampliare i loro servizi IoT a livello globale”.

Tutto ciò sarebbe assicurato da una piattaforma come il Control Center di Cisco che si propone di gestire i servizi di connettività tra le cose a livello mondiale. Questo permetterebbe alle aziende di poter ampliare a livello mondiale i propri servizi dell’Internet of Things al fine di soddisfare le esigenze organizzative e le aspettative dei propri clienti.

Three Group (Gruppo Tre), che fa parte del conglomerato CK Hutchison, serve più di 130 milioni di clienti che utilizzano globalmente le reti realizzate per i dati cellulari veloci.  Three Group e le sue imprese controllate operano reti mobili in Australia, Austria, Danimarca, Hong Kong, Indonesia, Italia, Irlanda, Macao, Sri Lanka, Svezia, Regno Unito e Vietnam.  3IOD, una sussidiaria di CK Hutchison, è stata creata per coordinare i partenariati e le operazioni transfrontalieri di Three Group.






 

Se questo post di MondoMobileWeb ti è piaciuto, condividilo sui social network! Diventa Fan di MondoMobileWeb su Facebook, seguici su Twitter e iscriviti gratis nel nostro canale Telegram per ricevere tante informazioni e consigli utili in tempo reale. Aspettiamo sempre i vostri commenti condividendo le vostre esperienze.


 



Leggi il Regolamento prima di pubblicare un commento nella piattaforma Disqus