Verso il 5G: Ericsson ha appena completato le sue piattaforme 5G, disponibili già quest’anno per le sperimentazioni degli operatori


Con un comunicato ufficiale, Ericsson ha annunciato di aver completato le piattaforme 5G per gli operatori, aggiungendo nella fase conclusiva nuove soluzioni per facilitare la trasmissione in 5G.

La compagnia ha lanciato il 5G Radio Access Network (RAN), basato sullo standard 3GPP approvato recentemente, e una nuova gamma di prodotti chiamati Street Macro. Si tratta di radio in grado di supportare la nuova tecnologia MIMO, per garantire una transizione più agevole dal 4G al 5G.  Inoltre, è stato potenziato il servizio Distributed Cloud, migliorandone la sicurezza e la latenza.

La piattaforma 5G appena ultimata è frutto di un anno di lavoro da parte di Ericsson, che anche in Italia è stata impegnata nelle sperimentazioni insieme a Tim.

   

Fredrik Jejdling, Vice Presidente Esecutivo, ha dichiarato che da ora gli operatori che vorranno avvicinarsi al 5G avranno tutti i mezzi fondamentali per lanciare i propri network già quest’anno. Con la piattaforma di Ericsson, verrà messo a disposizione un network ancora più efficiente e delle ottime possibilità di ricavo, sia nel mercato consumer che nel mercato business.

Non è mancato il commento di Giovanni Ferigo, CTO di TIM, che ha confermato l’importanza di un partner come Ericsson nella corsa al 5G. Infatti, la collaborazione tra le due società ha portato nel Dicembre 2017 a una sperimentazione del 5G, con il raggiungimento di una velocità di circa 20GB al secondo, nella città di Torino. Per questa ragione, TIM è curiosa di testare il prima possibile le nuove soluzioni di Ericsson, possibilmente estendendo le sperimentazioni ad altre città.

Gli sforzi di Ericsson permetteranno un supporto multi-banda globale, che permetterà agli operatori di utilizzare nuove frequenze, quando disponibili. Ciò consentirà un più rapido accesso a contenuti multimediali come lo streaming 4K e 8K e la realtà virtuale. Secondo uno studio di Ericsson, inoltre, l’evoluzione tecnologica che culminerà con la copertura in 5G potrebbe portare a una sensibile riduzione dei prezzi: si considera che il costo del singolo Gigabyte sarà circa 10 volte inferiore rispetto all’attuale 4G.

 

Se questo post di MondoMobileWeb ti è piaciuto, condividilo sui social network! Diventa Fan di MondoMobileWeb su Facebook, seguici su Twitter e iscriviti gratis nel nostro canale Telegram per ricevere tante informazioni e consigli utili in tempo reale. Aspettiamo sempre i vostri commenti condividendo le vostre esperienze.


 



Leggi il Regolamento prima di pubblicare un commento nella piattaforma Disqus