TelecomunicazioniTim

TIM: confermata la volontà di creare una nuova società di rete separata legalmente dall’azienda

Dopo le numerosissime indiscrezioni riguardanti la volontà da parte dei vertici di TIM di scorporare la rete, l’Amministratore Delegato di Telecom Italia, Amos Genish, ha presentato al governo il suo piano di “separazione legale”, che porterebbe alla creazione di una nuova società di rete fissa comunque controllata da Tim, ma autonoma dal punto di vista della Governance.

Il progetto presentato oggi da Genish al Ministro dello Sviluppo Economico Carlo Calenda, sarà discusso Martedì 6 Marzo 2018 insieme al consiglio di amministrazione solo dopo l’ok di Governo e Autorità. L’ipotesi ha già avuto una risposta positiva da parte di Calenda, il quale afferma che se il progetto andasse a buon fine, sarebbe un passaggio fondamentale verso una rete più aperta e sicura. Inoltre, il Ministro si congratula con il lavoro svolto da Genish ed il suo team in quanto, per la prima volta, viene presentata una soluzione concreta al problema della separazione volontaria da parte di un gruppo della società dall’ azienda stessa.

Amos Genish, CEO di TIM, si ritiene molto soddisfatto del proprio progetto, affermando che:

“Abbiamo presentato un’ipotesi di evoluzione volontaria del progetto di separazione della rete che sarà sottoposta al Consiglio di Amministrazione di TIM. E’ un modello unico in Europa per quanto riguarda la parità di trattamento di tutti gli operatori: rafforza le possibilità di accesso alla rete e mantiene la priorità sulla qualità del servizio e sugli investimenti. Sarebbe una svolta epocale”.

Momentaneamente non è prevista la quotazione in borsa della nuova società, dato che il progetto deve ancora essere approvato; ma visto che sarà legalmente separata da TIM non è da escludere il fatto di vederla tra qualche anno a Piazza Affari.

Unisciti gratis al canale @mondomobileweb di Telegram per rimanere aggiornato sulle ultime novità della telefonia.

Seguici anche su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Condividi le tue opinioni o esperienze nei commenti.

Ti potrebbe interessare

Back to top button