La rete IVO viene implementata grazie ai due nuovi nodi di Francoforte e dell’Aia


IVO, il provider toscano di Digital Telecommunication Services SRL, ha implementato la propria rete internazionale attraverso due importanti nodi, l’ECIX-FRA di Francoforte e l’LN-IX dell’Aia.

L’importante marchio toscano arriva, così, alla cifra di 13 IXP connessi, 4 Tier 4 Pop italiani (Siena, Firenze, Milano e Roma) e 2 Pop esteri (Amsterdam e Francoforte), permettendo ai propri utenti di usufruire di una rete performante sul piano nazionale e internazionale.

IVO ospitava già, nella propria rete, numerosi server, tra i quali anche Akamai, il più grande distributore di contenuti al mondo e la replica di L-Root di ICANN. Con l’ingresso dei nuovi collegamenti, quello dell’ ECIX-FRA di Francoforte e quello  dell’ LN-IX de L’Aia, il provider raggiunge numeri quasi da record, confermando il fatto che da tempo appare primeggiare sul palcoscenico internazionale, senza essere oscurato da altri importanti operatori mondiali.

   

L’impegno di IVO è rivolto alla qualità della rete, in netto contrasto con le tendenze della concorrenza, che sembrano non investire eccessivamente sulle peculiarità delle connessioni.

A tal riguardo si è espresso l’amministratore delegato di IVO, Giacomo Burroni, sostenendo che:

“La velocità di cui tutti parlano è una caratteristica insufficiente per valutare la qualità di una connessione. Noi da tempo abbiamo puntato sulla creazione di una rete di peering ed interconnessioni con il resto del mondo, che permette ai nostri utenti di seguire percorsi molto più brevi per arrivare ai contenuti e quindi di essere realmente molto più veloci.”

Le parole dell’AD di IVO confermano la strada intrapresa dall’azienda, che conta, al suo interno, contenuti relativi ai principali fornitori mondiali, fra i quali, per citarne qualcuno, Facebook, Instagram, Twitter, Youtube, Google, Netflix, RAI e Mediaset.

 

Se questo post di MondoMobileWeb ti è piaciuto, condividilo sui social network! Diventa Fan di MondoMobileWeb su Facebook, seguici su Twitter e iscriviti gratis nel nostro canale Telegram per ricevere tante informazioni e consigli utili in tempo reale. Aspettiamo sempre i vostri commenti condividendo le vostre esperienze.


 



Leggi il Regolamento prima di pubblicare un commento nella piattaforma Disqus