Tim

Tim offre un servizio di sostituzione della propria SIM all’estero in caso di malfunzionamenti, furto o smarrimento

In un’epoca in cui gli spostamenti internazionali sono sempre più frequenti, gli operatori telefonici hanno dovuto riadattare la propria offerta nel settore mobile per incontrare le esigenze degli utenti. In tal senso, il traguardo più recente è quello costituito dall’abolizione delle tariffe di roaming nell’Unione Europea.

Il sito ufficiale di TIM dedica molta attenzione alle trasferte dei propri clienti, prevedendo un’apposita sezione chiamata All’estero con TIM, con un semplice FAQ per risolvere prontamente i problemi più comuni.

Nella sezione dedicata trova spazio anche una guida pratica per assistere i clienti che si ritrovino nell’infelice situazione di aver subito un furto, uno smarrimento o un malfunzionamento della propria SIM, con il rischio di compromettere seriamente la qualità del soggiorno all’estero.

In queste circostanze, i clienti TIM hanno la possibilità di contattare il servizio clienti al numero 119, specificare il problema e richiedere una nuova SIM Card da 128kb, che verrà spedita gratuitamente; una volta consegnata, occorrerà effettuare una seconda chiamata per procedere all’attivazione della stessa.

Il servizio offerto da TIM copre le maggiori città europee, ed è disponibile sia per i clienti ricaricabili che con abbonamento. Le città in cui esso è fruibile sono ad oggi: Parigi, Nizza, Cannes, Montecarlo, Monaco, Marsiglia, Tolosa, Bordeaux, Lione, Strasburgo, Nantes, Londra, Brighton, Birmingham, Liverpool, Manchester, Edinburgo, Belfast, Glasgow, Bonn, Berlino, Monaco, Francoforte, Hannover, Stoccarda, Freiburg, Mannheim, Vienna, Linz, Madrid, Barcellona, Valencia, Siviglia, Toledo, Bilbao, Amsterdam, Rotterdam, Lugano, Zurigo, Berna, Losanna e Ginevra.

Nella maggior parte di queste, i tempi di consegna sono garantiti essere non superiori ai 3 giorni lavorativi per le richieste pervenute entro il venerdì mattina, mentre per quelle giunte nel fine settimana la data di evasione sarà il lunedì successivo.

Condizione necessaria affinché il servizio sia fruibile è che la richiesta venga fatta dal titolare della linea, che dovrà premurarsi quindi di verificare puntualmente i propri dati anagrafici prima di ogni soggiorno all’estero.

Unisciti gratis al canale @mondomobileweb di Telegram per rimanere aggiornato sulle ultime novità della telefonia.

Seguici anche su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Condividi le tue opinioni o esperienze nei commenti.

Ti potrebbe interessare

Back to top button