Huawei: certificati importanti traguardi nel campo del 5G, confermati dai test a Berlino, Pechino e Seoul


Huawei, una società cinese impegnata nello sviluppo, ha affermato di avere raggiunto importanti traguardi innovativi per quanto attiene la tecnologia 5G, frutto di impegni e di dispendi che hanno coinvolto anche altre realtà. Le innovazioni di Huawei sono state appurate attraverso dei test che hanno avuto luogo in diverse città del mondo, fra le quali Berlino, Pechino e Seoul.

La collaborazione, ad esempio, tra Huawei e Deutsche Telekom, ha dato vita alla prima connessione 5G avvenuta in Europa su una rete commerciale basata su standard 3GPP di ultima generazione. Nella fattispecie il collegamento di rete 5G, avvenuto sulla rete Deutsche Telekom di Berlino, ha supportato una banda di oltre 2 Gbps, con una latenza inferiore ai 3 millisecondi a 3.7 Ghz. Ciò è stato realizzato grazie alle infrastrutture dell’azienda cinese che ha supportato standard 3GPP per 5G New Radio, ovvero il riferimento relativo  alla gestione delle trasmissioni radio, presto inserito nella rete 5G. Inoltre, la rete del 5G New Radio ha consentito a Huawei e a Deutsche Telekom di realizzare una connessione su rete LTE.

Altre importanti innovazioni sono certificabili, nel mondo Huawei, negli alti livelli di capacità trasmissiva della banda C. Proprio in questo contesto si registrano, infatti, altissime cifre come 20 Gbit/s. Questo successo è frutto di programmi finalizzati alla ricerca e allo sviluppo, volti a confermare l’impegno della società.

I test sulla tecnologia 5G sono stati, altresì, certificati nel distretto di Huairou a Pechino, attraverso appositi test. Proprio lì Huawei ha scelto di adottare le tecnologie Radio 5G, che sono, però, in fase di attuazione, quali il codice Polar, il Massive MIMO e canali a larga banda da 200 MHz e altre celle operanti a frequenze 3.5 GHz e/o 4.9 GHz. L’adozione di tali reti serve per migliorare la copertura e per incrementare il processo di innovazione, sperimentando sempre più il 5G in Cina.

   

A Seoul, precisamente nel distretto di Sangam, Huawei ha effettuato altri test che hanno avvalorato il successo della prima fase sperimentale della tecnologia 5G. Nella città, infatti, è stata progettata una futura commercializzazione grazie alla rete suddetta e in particolare per merito dei sistemi end-to-end 5G con 5G gNodeB e Ng Core. Il test effettuato nelle sedi, ha fornito dei dettagli che hanno sancito risultati importanti relativi alla copertura della rete e alla sua potenzialità urbana e di traffico dati.

Con la consapevolezza che la rete sta dando ottimi risultati, LG U+ continuerà a collaborare con la società cinese. L’obiettivo principale è quello di incrementare la rete del 5G e ciò può essere effettuato attraverso sempre maggiori test, finalizzati allo sviluppo dell’innovativo servizio digitale.






 

Se questo post di MondoMobileWeb ti è piaciuto, condividilo sui social network! Diventa Fan di MondoMobileWeb su Facebook, seguici su Twitter e iscriviti gratis nel nostro canale Telegram per ricevere tante informazioni e consigli utili in tempo reale. Aspettiamo sempre i vostri commenti condividendo le vostre esperienze.


 



Leggi il Regolamento prima di pubblicare un commento nella piattaforma Disqus