La Vodafone Foundation presente anche nei territori colpiti dall’uragano Irma


La squadra di Vodafone Foundation Instant Network è intervenuta in Guadalupa, l’isola francese delle Antille che è stata uno dei primi territori colpiti dall’uragano Irma nelle prime due settimane del mese di settembre. Le operazioni sono già cominciate il 9 Settembre 2017.

L’instant Network Emergency Response è un progetto della Vodafone Foundation, organismo che esiste da 25 anni e che si occupa di programmi di solidarietà che puntano ad intervenire, attraverso la diffusione dei servizi telefonici, nelle zone del globo in cui le condizioni di salute sono precarie, il livello di istruzione è basso e i danni causati da catastrofi naturali sono ingenti. Ciò che è stato causato nel Golfo del Messico da uno degli uragani più potenti in assoluto al mondo, non poteva lasciare indifferenti i vertici della fondazione.

L’operazione di soccorso tecnologico ha quindi previsto la dislocazione di equipaggiamento e personale in Guadalupa per permettere alle autorità di soccorso di comunicare e ai sopravvissuti di poter comunicare con i propri parenti. L’intervento è frutto anche del coordinamento di Vodafone Foundation con gli operatori locali e Télécoms Sans Frontières, l’organizzazione non governativa che si occupa delle esigenze di comunicazione d’urgenza, come ha già fatto nel conflitto in Jugoslavia e Kurdistan in passato, ma anche durante la crisi dei rifugiati in Europa nel 2016.

Nello specifico la squadra dei 70 volontari disponibili in casi d’urgenza si occupa anche di mettere a disposizione delle valigette essenziali per la diffusione della rete 3G che possono garantire copertura nel raggio di un chilometro e che possono essere installate nel cofano di una macchina o a bordo di un aereo durante un viaggio. La missione delle squadre di urgenza consiste anche però nel creare degli internet café in cui si possano utilizzare tablets, oppure ricaricare gratuitamente il proprio cellulare, o semplicemente usufruire della WiFi.

Dinanzi alle 11 missioni che l’ente ha portato a termine, Andrew Dunnet, direttore di Vodafone Foundation ha dichiarato: “Attraverso il nostro progetto Instant Network siamo capaci di dislocare le nostre tecnologie e il nostro personale per fornire un supporto nella comunicazione in una circostanza critica. Assicurare alle persone di poter comunicare subito dopo un disastro naturale è molto importante, sia per coordinare i soccorsi e sia per permettere alle persone colpite di riconnettersi con la loro famiglia e i loro amici“.

L’iniziativa è il segno della recente necessità di poter comunicare meglio attraverso le nuove tecnologie. Tale dinamica sarebbe lo spunto per una riflessione che considera la comunicazione come un bisogno immediatamente successivo ai bisogni primari, in situazioni di criticità. L’importanza della comunicazione in tale frangente assume quasi lo stesso valore dei bisogni primari se si considera a quanto sia essenziale per l’organizzazione e l’efficienza dei soccorsi.

Dal 2002 anche in Italia è stata creata una Fondazione Vodafone ed è operativa nel favorire l’inclusione sociale e migliorare la vita delle persone.

Intanto cresce la necessità di un sistema di comunicazione di urgenza nei Caraibi: dopo l’uragano Irma, si sta scatenando in questi ultimi giorni la forza dell’uragano Maria, altrettanto devastante come il suo predecessore.

 

Se questo post di MondoMobileWeb ti è piaciuto, condividilo sui social network! Diventa Fan di MondoMobileWeb su Facebook, seguici su Twitter, Google+ e iscriviti gratis nel nostro canale @mondomobileweb dell'App Telegram per ricevere tante informazioni e consigli utili in tempo reale.

Aspettiamo sempre i vostri commenti condividendo le vostre esperienze (rispettando il regolamento e il buon senso)! Grazie in anticipo a tutti i visitatori di MondoMobileWeb.it che ci informano aiutando così il consumatore.



Leggi il Regolamento prima di pubblicare un commento nella piattaforma Disqus