Tre: come funziona Easy Europe quando si viaggia nei Paesi dell’Unione Europea


Dall’8 Maggio 2017 tutti i clienti Tre ricaricabili, abbonamento e partita iva che utilizzano i servizi roaming all’interno dei paesi membri dell’Unione Europea potranno utilizzare l’offerta Easy Europe. Tre applica in anteprima, come aveva fatto Wind, il Regolamento UE 2015, la cui entrata in vigore è prevista per il 15 giugno 2017. La normativa prevede l’introduzione del “Roaming Like at Home” in base al quale, in Unione Europea, vanno applicate le stesse condizioni e tariffe del Paese domestico.

E’ possibile continuare a usare la propria offerta nazionale anche in vacanza o in viaggio di lavoro, senza costi aggiuntivi. Quindi in caso di offerte nazionali con traffico voce, SMS e dati incluso, queste potranno essere utilizzate indistintamente sia in Italia sia in Unione Europea, inclusi opzioni a pagamento. Le chiamate ricevute in Europa sono gratuite.

Ad esempio, un cliente 3 con l’opzione All-In Start che si reca in Francia, utilizzando la propria SIM, consumerà i Minuti, gli SMS e i GB inclusi nella sua offerta come se fosse in Italia, senza costi aggiuntivi.

   

La tariffazione delle chiamate dall’Italia verso l’estero resta inalterata e pertanto per tale traffico le offerte di seguitoelencate restano valide solo sul territorio nazionale: All-In International Red, All-In International Blue, All-In International Green, Welcome to Italy, No Distance, Super 0 Mondo. Laddove incluso, il traffico domestico voce, SMS e dati sarà invece reso disponibile anche in Europa.

I Paesi in cui è valida l’offerta sono tutti quelli dell’Unione Europea a cui si aggiungono i Paesi della Area Economica Europea (EEA): Austria, Belgio, Bulgaria, Cipro (esclusa la repubblica Turca di Cipro del Nord) Croazia, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, (inclusi Guadalupa, Guyana francese, La Reunion, Mayotte, Martinica), Germania, Gibilterra, Grecia, Irlanda, Islanda, Lettonia, Liechtenstein, Lituania, Lussemburgo, Malta, Norvegia, Olanda, Polonia, Portogallo, Regno Unito, Repubblica Ceca, Romania, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia e Ungheria.

I clienti Tre che vogliono utilizzare Easy Europe devono disattivare qualsiasi opzione roaming attiva nella loro linea mobile.

Alle offerte che hanno traffico incluso verso numerazioni 3, secondo quanto stabilito dalla Regolamentazione Europea, si applica quanto previsto dall’offerta per le chiamate verso gli altri operatori. Le offerte che prevedono un’autoricarica a fronte di minuti di traffico sviluppato, sono valide anche nei paesi dell’Unione Europea, il traffico che concorre all’ autoricarica è solo quello nazionale. Le Opzioni e i listini scelti dal cliente 3 per il traffico all’estero in deroga a quanto previsto dalla regolamentazione restano disponibili alle condizioni applicate. Il cliente 3 può attivarle o disattivarle con le modalità riportate nelle pagine specifiche del sito in funzione delle proprie esigenze.

Il traffico illimitato in Italia lo è anche nell’Unione Europea, salvo uso contrario a buona fede e correttezza.

Tre informa: “L’utilizzo delle offerte nazionali in Europa senza alcun sovrapprezzo è consentito nell’ambito di viaggi occasionali e nel rispetto delle politiche di uso corretto definite ai sensi del Regolamento Europeo 2016/2286 al fine di prevenire abusi e utilizzi anomali nonché per garantire la sostenibilità economica dell’offerta nel suo complesso. Eventuali utilizzi inappropriati comporteranno l’applicazione dei sovraprezzi previsti e delle ulteriori misure a tutela dell’operatore previste dalla normativa. Dettagli circa le politiche di uso corretto e le modalità di applicazione dell’eventuale sovrapprezzo saranno tempestivamente resi disponibili alla clientela.

Se l’offerta utilizzata in Italia è a consumo la stessa si applica nei paesi dell’Unione Europea con i seguenti valori unitari massimi laddove applicabili: 23,18 centesimi di euro per le chiamate voce, 7,32 centesimi di euro per ogni SMS inviato, 24,4 centesimi di euro per il traffico dati. Le chiamate ricevute in Europa sono gratuite.

La tariffazione voce è al secondo dopo uno addebito anticipato per i primi 30 secondi di conversazione mentre il traffico dati è tariffato a singoli KB. A tutti i clienti 3 che hanno un’offerta con tariffe minori rispetto ai valori sopra riportati, verranno applicati i prezzi del loro piano tariffario.

Ad esempio, qualora il cliente Tre abbia un’offerta con piano tariffario Power 15 verranno applicate le seguenti tariffe:  15 centesimi di euro al minuto per le chiamate voce, 7,32 centesimi di euro per ogni SMS inviato, 1 centesimi di euro per ogni MB consumato per il traffico dati. La tariffazione voce è al secondo dopo un addebito anticipato per i primi 30 secondi di conversazione mentre il traffico dati è tariffato a singoli KB.

Se si terminano le soglie della propria offerta per chiamate, sms e dati viene applicata la tariffa minima tra quella prevista dalla tua offerta nazionale e quella prevista dalla regolamentazione europea. La tariffazione voce è al secondo dopo un addebito anticipato per i primi 30 secondi di conversazione. La tariffa dati è addebitata singoli KB.

Per ulteriori informazioni di Easy Europe visita il sito ufficiale dell’operatore.

Siete quindi pronti per viaggiare in Europa ed utilizzare la vostra offerta nazionale anche nel resto dei Paesi dell’Unione Europea? Ricordiamo che l’iniziativa Easy Europe è rivolta solo  ai viaggi occasionali.  Raccontateci nei commenti la vostra esperienza.






 

Se questo post di MondoMobileWeb ti è piaciuto, condividilo sui social network! Diventa Fan di MondoMobileWeb su Facebook, seguici su Twitter e iscriviti gratis nel nostro canale Telegram per ricevere tante informazioni e consigli utili in tempo reale. Aspettiamo sempre i vostri commenti condividendo le vostre esperienze.


 



Leggi il Regolamento prima di pubblicare un commento nella piattaforma Disqus