Rimodulazioni TariffarieTim

Tim, a partire dal 21 Febbraio 2016 variazioni delle tariffe internazionali su alcune opzioni non più in commercializzazione

timnewbrand_180TIM comunica nel suo sito ufficiale: “A partire dal 21 Febbraio 2016 il costo delle chiamate verso l’Estero dei seguenti profili tariffari ed offerte, dedicate a clienti stranieri e non più in commercializzazione, subirà delle modifiche: Welcome Home, TC International, TC Romania, TC Albania, TC Cina, TC Filippine, TC Ucraina, TIM International, TIM International XL, TIM International New, TIM International Full, TIM International Voce, TIM International 800“.– 1 centesimo di euro al minuto verso i numeri di rete mobile e rete fissa di Bangladesh, Cina, India. Scatto alla risposta di 19 centesimi, tariffa a scatti anticipati di 60 secondi.
– 1 centesimo di euro al minuto verso i numeri di rete fissa di Marocco. Scatto alla risposta di 19 centesimi, tariffa a scatti anticipati di 60 secondi.
– 4 centesimi di euro al minuto verso i numeri di rete mobile e rete fissa di Perù. Scatto alla risposta di 19 centesimi, tariffa a scatti anticipati di 60 secondi.
– 5 centesimi di euro al minuto verso i numeri di rete mobile e rete fissa di Argentina, Bulgaria, Colombia, Nigeria, Pakistan, Polonia, Romania. Scatto alla risposta di 19 centesimi, tariffa a scatti anticipati di 60 secondi.
– 6 centesimi di euro al minuto verso i numeri di rete mobile e rete fissa di Egitto. Scatto alla risposta di 19 centesimi, tariffa a scatti anticipati di 60 secondi.
– 8 centesimi di euro al minuto verso i numeri di rete mobile e rete fissa di Brasile, Russia, Sri lanka. Scatto alla risposta di 19 centesimi, tariffa a scatti anticipati di 60 secondi.
– 15 centesimi di euro al minuto verso i numeri di rete mobile e rete fissa di Australia, Austria, Belgio, Canada, Cile, Cipro, Croazia, Danimarca, Ecuador, El Salvador, Filippine, Finlandia, Francia, Germania, Giappone, Giordania, Grecia, Hong Kong, Indonesia, Iran, Irlanda, Islanda, Israele, Kazakhstan, Lettonia, Libano, Lituania, Lussemburgo, Malesia, Malta, Mauritius, Moldavia, Norvegia, Paesi Bassi, Paraguay, Portogallo, Regno Unito, Repubblica Ceca, Repubblica Slovacca, Repubblica Domenicana, Siria, Slovenia, Spagna, Stati Uniti, Svezia, Svizzera, Turchia, Ungheria, Uruguay, Venezuela. Scatto alla risposta di 19 centesimi, tariffa a scatti anticipati di 60 secondi.
– 17 centesimi di euro al minuto verso i numeri di rete mobile e rete fissa di Albania. Scatto alla risposta di 19 centesimi, tariffa a scatti anticipati di 60 secondi.
– 18 centesimi di euro al minuto verso i numeri di rete mobile e rete fissa di Ucraina. Scatto alla risposta di 19 centesimi, tariffa a scatti anticipati di 60 secondi.
– 20 centesimi di euro al minuto verso i numeri di rete mobile e rete fissa di Algeria, Andorra, Benin, Bielorussia, Bolivia, Bosnia Erzegovina, Estonia, Georgia, Ghana, Iraq, Kosovo, Libia, Macao, Messico, Montenegro, Serbia, Singapore,Tagikistan, Thailandia, Uzbekistan, Yemen. Scatto alla risposta di 19 centesimi, tariffa a scatti anticipati di 60 secondi.
– 25 centesimi di euro al minuto verso i numeri di rete mobile e rete fissa di Burkina Faso. Scatto alla risposta di 19 centesimi, tariffa a scatti anticipati di 60 secondi.
– 25 centesimi di euro al minuto verso i numeri di rete mobile di Marocco. Scatto alla risposta di 19 centesimi, tariffa a scatti anticipati di 60 secondi.
– 29 centesimi di euro al minuto verso i numeri di rete mobile e rete fissa di Camerun, Costa D’Avorio, Macedonia, Principato di Monaco, Senegal. Scatto alla risposta di 19 centesimi, tariffa a scatti anticipati di 60 secondi.
– 30 centesimi di euro al minuto verso i numeri di rete mobile e rete fissa di Tunisia. Scatto alla risposta di 19 centesimi, tariffa a scatti anticipati di 60 secondi.

Le tariffe agevolate verso l’Estero si applicano fino a 1.000 minuti ogni 28 giorni dall’attivazione dell’opzione internazionale. All’esaurimento dei minuti si applicheranno le tariffe internazionali standard TIM. L’offerta è valida solo nel territorio nazionale ed è attivabile solo dai clienti non nati in Italia, c’è il controllo del codice fiscale. ZioTel.it si chiede: “Perchè un Italiano non può chiamare l’India ad una tariffa agevolata?“.

Si ricorda che in base all’articolo 70 comma 4 del Decreto Legislativo 259 del 2003, se non si accetta la modifica proposta, è possibile recedere dal contratto, contattando il Servizio Clienti TIM 119, o passare ad altro operatore senza penali entro il 21 febbraio 2016.

Per rimanere aggiornato sulle novità della telefonia unisciti al canale @mondomobileweb di Telegram. Seguici anche su Google News, Facebook, X e Instagram. Condividi le tue opinioni o esperienze nei commenti.

Ti potrebbe interessare

Pulsante per tornare all'inizio
Chiudi

Adblock rilevato

Caro Lettore, grazie per essere qui. Ti informo che con un blocco degli annunci attivo chi ci sostiene non riesce a mantenere i costi di questo servizio gratuito. La politica è di non adottare banner invasivi. Aggiungi mondomobileweb.it tra le esclusioni del tuo Adblock per garantire questo servizio nel tempo.