Tim

Tim, si ritorna a 19 centesimi al minuto

Tim a partire dal 11 Gennaio 2010 lancerà la nuova versione della tariffa “Tim Base” nata dagli accordi con Agcom.La nuova tariffa “Tim Base Sms” consiste di chiamare tutti numeri nazionali a 19 centesimi al minuto, senza scatto alla risposta, effettivi secondi di conversazione. SMS a 13 centesimi verso tutti, MMS a 60 centesimi verso tutti.

Il costo del cambio piano e di attivazione è gratuito.

TIM decide di utilizzare lo stesso nome utilizzato già 2 volte. La prima edizione era di 30 centesimi al minuto, poi rimodulata a 33 centesimi al minuto. La seconda edizione consisteva di una tariffazione a scatti anticipati di 1 minuto per 30 centesimi al minuto. Chi è stato quel “pazzo” ad utilizzare quelle tariffe, conviene di corsa chiamare  119, effettuare il cambio piano gratuito alla nuova versione piu’ vantaggiosa in casa Telecom.

Tre anni fa TIM lanciava la tariffa Tim Club con le chiamate a 19 centesimi al minuto verso tutti, effettivi secondi e senza scatto alla risposta. In piu’ verso 3 numeri amici si poteva chiamare a 9 centesimi al minuto verso tutti. Nel Settembre 2008 è stata rimodulata la tariffa a tutti di 3 centesimi in piu’ al minuto, adesso TIM propone di nuovo una tariffa a 19 centesimi al minuto. Il marketing TIM è cambiato, ma questo vuol dire, che è stato fatto un grosso errore, dove si sono persi molti clienti.

Da lunedi 11 Gennaio 2010 partirà anche la nuova opzione Tim X Tutti Italy che permetterà di chiamare in modo illimitato tutti numeri TIM e Rete Fissa al costo di 4 euro alla settimana. Il costo di attivazione è di 7 euro, gratuito se si attiva contestualmente all’attivazione di un nuovo numero TIM o per MNP.

Unisciti gratis al canale @mondomobileweb di Telegram per rimanere aggiornato sulle ultime novità della telefonia.

Seguici anche su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Condividi le tue opinioni o esperienze nei commenti.

Ti potrebbe interessare

Back to top button