Eventi e IniziativeTrasformazione DigitaleWindTre

WINDTRE a Roma con la “Smart City Transformation Academy”: educazione digitale per le PA

Oggi, 23 Febbraio 2024, WINDTRE ha annunciato di aver organizzato, a Roma, la Smart City Transformation Academy, un’iniziativa di educazione digitale rivolta alle Pubbliche Amministrazioni, con la quale l’operatore telefonico ha voluto approfondire il ruolo delle tecnologie digitali negli ambiti della transizione ecologica e del risparmio energetico.

Come fatto sapere dalla società di telecomunicazioni, all’evento hanno partecipato sindaci e funzionari di varie amministrazioni locali.

L’iniziativa, in particolare, si è svolta in diverse sessioni, condotte da Toni Federico, Coordinatore del Gruppo Di Lavoro ASviS degli SDG (Sustainable Development Goals, Obiettivi di Sviluppo Sostenibile) 7 e 13 (Energia e Clima), e Laura Lapenna, Responsabile Area Formazione FPA, con il contributo di manager di WINDTRE e di aziende partner specializzate.

Di seguito, le parole di Toni Federico, Coordinatore di ASviS, che ha dichiarato:

Il ruolo delle PA locali è ormai acquisito in termini di responsabilità e competenza. La transizione ecologica può oggi contare sul fronte dei territori e delle comunità, soggetti spesso più attivi delle amministrazioni centrali.

Questa, invece, la dichiarazione di Stefania Matrone, Direttrice Transformation & Development Office di WINDTRE, che ha sottolineato:

La Transformation Academy punta a rappresentare non solo un momento di costruzione di competenze, ma anche un percorso concreto da compiere insieme agli amministratori delle diverse realtà locali e ai propri collaboratori, in una prospettiva di creazione di una vera e propria community per il cambiamento.

Infatti, sono già 27 le città che hanno siglato il protocollo Smart City e che possono scambiare buone pratiche per un impatto positivo sui territori.

Nel corso della Transformation Academy di WINDTRE, in particolare, sono stati illustrati gli strumenti e le tecniche di monitoraggio dei consumi energetici degli edifici presenti sul territorio, anche alla luce, ha spiegato l’operatore arancione, del Decreto CER (Comunità Energetiche Rinnovabili e Sostenibili) del Ministro dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica, Pichetto Fratin.

Il Decreto in questione, è entrato in vigore lo scorso 24 Gennaio 2024, per definire le modalità di incentivazione dell’energia elettrica prodotta da impianti a fonti rinnovabili per l’autoconsumo.

In questo ambito, all’interno dell’evento lanciato da WINDTRE è stato dato particolare rilievo al ruolo dei cosiddetti Energy Manager, oltre che all’importanza dell’efficientamento nella Pubblica Amministrazione e quindi del ruolo delle CER.

A detta di WINDTRE, la sfida energetica rappresenta uno dei principali fattori di innovazione e trasformazione dei processi produttivi. Per l’operatore, in particolare, un utilizzo efficiente dell’energia permette alle amministrazioni pubbliche e alle imprese di ridurre i costi, nonché gli impatti negativi sull’ambiente.

Editing Mattia Castro

Per rimanere aggiornato sulle novità della telefonia unisciti al canale @mondomobileweb di Telegram. Seguici anche su Google News, Facebook, X e Instagram. Condividi le tue opinioni o esperienze nei commenti.

Ti potrebbe interessare

Pulsante per tornare all'inizio
Chiudi

Adblock rilevato

Caro Lettore, grazie per essere qui. Ti informo che con un blocco degli annunci attivo chi ci sostiene non riesce a mantenere i costi di questo servizio gratuito. La politica è di non adottare banner invasivi. Aggiungi mondomobileweb.it tra le esclusioni del tuo Adblock per garantire questo servizio nel tempo.