CMLinkSicurezza Mobile

CMLink, truffe telefoniche: l’operatore avverte di recenti manipolazioni del numero chiamata

In questi ultimi giorni, CMLink Italy sta informando i suoi clienti riguardo a dei recenti tentativi di truffe telefoniche perpetrate a suo nome, mediante delle manipolazioni del numero di chiamata da parte di alcuni malintenzionati che, facendosi passare per il personale dell’operatore virtuale, notificavano una presunta sospensione del numero telefonico.

Un comportamento ingannevole che, come già raccontato da MondoMobileWeb nei giorni scorsi, ha dunque spinto CMLink a mettere in guardia la propria clientela, con un avviso a scorrimento presente in alto all’interno della home page del sito CMLink Italy.

Di seguito, si riporta integralmente il testo dell’avviso in questione, presente da alcuni giorni sul sito ufficiale dell’operatore virtuale:

Gentile cliente, recentemente si sono verificate manipolazioni del numero di chiamata da parte di individui malintenzionati, che si fanno passare per il personale di CMLink e notificano la sospensione del numero.

CMLink desidera ricordarle che la nostra azienda non richiederà mai le sue informazioni personali o dati di pagamento tramite telefono, SMS o email.

Se riceve chiamate di questo tipo, le consigliamo di chiudere immediatamente la chiamata e di contattare l’assistenza clienti al numero 4010086/3201010086 per chiedere conferma.

China Mobile CMLink

CMLink Italy, si ricorda, è un operatore virtuale (MVNO) di tipo ESP, che si appoggia alla rete WindTre fino in 4G+ e 4.5G con una velocità massima di 1 Gbps in download e 75 Mbps in upload.

In particolare, CMLink è un brand che appartiene a China Mobile International Limited (CMI), la filiale interamente posseduta da China Mobile che si occupa principalmente di gestire le attività internazionali dell’operatore cinese.

Oltre che in Italia, il brand opera anche in diversi altri Paesi fuori dalla Cina, ovvero Canada, Giappone, Singapore, Thailandia e Regno Unito.

Così come per gli altri operatori con brand CMLink, in Italia il target dell’operatore virtuale è la comunità cinese presente nel Paese, nello specifico, come si legge sul sito ufficiale, per gli espatriati e per chi viaggia, studia o lavora in Italia.

Infatti, i clienti CMLink Italy possono acquistare offerte e servizi con minuti, SMS e Giga nazionali fruibili in Italia e in Unione Europea, ma allo stesso tempo anche con minuti verso la Cina e con bundle fruibili quando ci si trova nella Cina continentale.

Tornando all’avviso dell’operatore diramato nei giorni scorsi, per CMLink Italy si sono quindi verificati di recente degli episodi di manipolazione del numero di chiamata, una pratica che consente ai truffatori di agire sotto falsa identità, in questo caso per cercare di spaventare i clienti annunciando la sospensione imminente del loro numero telefonico.

La paura di perdere il servizio, infatti, può spingere le vittime a condividere le proprie informazioni personali o effettuare pagamenti, cadendo così nella trappola dei truffatori.

Per questo motivo, CMLink ha quindi sottolineato di non richiedere mai le informazioni personali o i dati di pagamento dei suoi clienti tramite telefono, SMS o email. Nella sua comunicazione, inoltre, l’operatore virtuale ha raccomandato ai clienti di chiudere immediatamente eventuali chiamate ritenute sospette e di contattare l’assistenza clienti, per verificare la legittimità delle chiamate stesse.

Negli ultimi tempi, un crescente numero di utenti telefonici sta segnalando questa tendenza: ricevere chiamate da individui che si spacciano per rappresentanti dei servizi clienti dei loro operatori telefonici.

Questa pratica fraudolenta mira ad acquisire illegalmente dati personali e informazioni sensibili dei clienti. Il sospetto si accresce nel caso di chiamate non sollecitate, in cui l’operatore del call center chiede informazioni personali o dettagli finanziari.

MondoMobileWeb consiglia ai consumatori coinvolti di terminare immediatamente la chiamata e contattare direttamente il servizio clienti ufficiale del proprio operatore per confermare la legittimità della richiesta.

Interessante notare che, in alcuni casi, questi tentativi di frode potrebbero essere intrapresi da operatori di call center che lavorano per conto di altri gestori telefonici. Tuttavia, è importante sottolineare che spesso questi gestori sono completamente estranei ai fatti e non coinvolti nelle pratiche fraudolente.

Qualora si riconosca di essere vittima di un inganno, è fondamentale segnalare l’incidente all’operatore telefonico con cui si ha sottoscritto il contratto e, se necessario, rivolgersi alle associazioni dei consumatori. Queste azioni non solo aiutano a proteggere la propria privacy e sicurezza, ma contribuiscono anche a creare consapevolezza e prevenire ulteriori truffe.

In conclusione, è essenziale essere sempre vigili e scettici nei confronti delle chiamate non sollecitate da parte di presunti operatori dei servizi clienti, e prendere misure immediate per verificare la loro autenticità. Proteggere i propri dati personali e finanziari è di vitale importanza nell’era digitale odierna.

Seguici su Telegram

Per rimanere aggiornato sulle novità della telefonia unisciti al canale @mondomobileweb di Telegram.

Seguici anche su Google News, Facebook, X e Instagram. Condividi le tue opinioni o esperienze nei commenti.

Ti potrebbe interessare

Pulsante per tornare all'inizio
Chiudi

Adblock rilevato

Caro Lettore, grazie per essere qui. Ti informo che con un blocco degli annunci attivo chi ci sostiene non riesce a mantenere i costi di questo servizio gratuito. La politica è di non adottare banner invasivi. Aggiungi mondomobileweb.it tra le esclusioni del tuo Adblock per garantire questo servizio nel tempo.