Eventi e IniziativeTimTower e Wholesale

Sparkle di nuovo Main Partner per la Sicilia per il Progetto YEP della Fondazione Ortygia

Oggi, 6 Dicembre 2023, Sparkle ha annunciato di aver rinnovato, anche per quest’anno, la sua adesione come Main Partner per la Sicilia al Progetto YEP – Young Women Empowerment Program, promosso dalla Fondazione Ortygia per favorire la crescita personale e professionale delle studentesse universitarie del Sud Italia.

Il progetto è nato da un’idea di Lucrezia ReichlinPresidente e Co Fondatrice della Fondazione Ortygia, con l’obiettivo di offrire strumenti utili all’orientamento delle nuove generazioni nelle scelte accademiche e professionali.

Per Sparkle, che aderisce all’iniziativa per il quarto anno consecutivo, il Progetto YEP si inserisce all’interno dell’impegno, tanto dell’azienda quanto di tutto il Gruppo TIM, per lo sviluppo della presenza femminile e la riduzione della disparità di genere nel mondo del lavoro.

Di seguito, le parole di Elisabetta Romano, Presidente di Sparkle, che ha dichiarato:

Siamo felici di rinnovare la nostra collaborazione con la Fondazione Ortygia. Il settore delle telecomunicazioni è considerato prevalentemente maschile e per questo ci impegniamo costantemente per dare il nostro contributo e favorire un cambio di passo.

Lo Young Women Empowerment Program ci permette inoltre di diffondere la consapevolezza di quanto sia interessante e dinamico il nostro settore, oltre a valorizzare le competenze e le infrastrutture all’avanguardia presenti sul territorio.

Sparkle, come accennato inizialmente, ha aderito all’iniziativa in qualità di Main Partner per la Sicilia, regione considerata strategica dall’operatore, in veste del quale accompagnerà lo sviluppo delle studentesse di diversi Atenei dell’Isola.

È proprio in Sicilia, tra l’altro, che l’operatore globale del Gruppo TIM ha sviluppato, attraverso i due poli di Palermo e Catania, il data center neutrale Sicily Hub, punto di scambio per il traffico Internet nel Mediterraneo, dove a Maggio 2023 è approdato il cavo sottomarino BlueMed, che collegherà l’Italia con la Francia, la Grecia ed altri Paesi che si affacciano sul Mediterraneo, fino ad arrivare ad Aqaba, in Giordania.

Nell’Isola, il Progetto YEP coinvolgerà le studentesse iscritte a corsi di laurea magistrale in materie economiche e scientifiche presso l’Università degli Studi di Palermo, l’Università LUMSA Sede di Palermo, l’Università degli Studi di Catania, l’Università degli Studi di Enna Kore e l’Università degli Studi di Messina, che saranno affiancate, in un percorso di mentoring individuale, dalle manager di Sparkle.

Come per la scorsa edizione dell’iniziativa, il programma prevede la partecipazione di mentor provenienti dalle sedi estere di Sparkle, in modo da offrire alle giovani siciliane la possibilità di sviluppare le proprie competenze linguistiche e interculturali, attraverso un’esperienza internazionale.

Attraverso il confronto con le mentor, ha spiegato Sparkle, le studentesse potranno così acquisire consapevolezza del proprio potenziale per proporsi nel mondo del lavoro, entrando in contatto con realtà ad alto contenuto tecnologico.

Inoltre, al termine del loro percorso di studi, per questa nuova iterazione del Progetto YEP, le studentesse avranno anche l’opportunità di candidarsi per un internship nel quartier generale di Sparkle, a Roma.

Editing Mattia Castro

Seguici su Telegram

Per rimanere aggiornato sulle novità della telefonia unisciti al canale @mondomobileweb di Telegram.

Seguici anche su Google News, Facebook, X e Instagram. Condividi le tue opinioni o esperienze nei commenti.

Ti potrebbe interessare

Pulsante per tornare all'inizio
Chiudi

Adblock rilevato

Caro Lettore, grazie per essere qui. Ti informo che con un blocco degli annunci attivo chi ci sostiene non riesce a mantenere i costi di questo servizio gratuito. La politica è di non adottare banner invasivi. Aggiungi mondomobileweb.it tra le esclusioni del tuo Adblock per garantire questo servizio nel tempo.