Open FiberReti e FrequenzeTrasformazione Digitale

Open Fiber adotta la nuova piattaforma RealCity per la progettazione delle reti in fibra

Oggi, 25 Ottobre 2023, Open Fiber ha annunciato di aver adottato un nuovo sistema di progettazione delle sue reti in fibra ottica FTTH (Fiber To The Home), avvalendosi di una piattaforma software in grado di fornire visualizzazioni in 3D dei territori da cablare, che consente anche di effettuare attività di monitoraggio e test.

La nuova soluzione si chiama RealCity e permette, ha spiegato l’operatore wholesale only, di rendere la fase progettuale più rapida, efficiente e sostenibile tramite l’introduzione di un Digital Twin (Gemello Digitale) delle città e dei piccoli comuni da coprire con la fibra ottica.

Si tratta, come già accennato, di un modello tridimensionale del territorio, all’interno del quale è possibile navigare ed effettuare misurazioni e rilievi da remoto.

A detta di Open Fiber, l’adozione del nuovo sistema posiziona l’azienda tra le prime in Italia ad implementare questo tipo di tecnologia, in particolare su una scala estensiva e diversificata come quella in cui opera.

Di seguito, le parole di Giuseppe Gola, Amministratore Delegato di Open Fiber, che ha dichiarato:

Eliminare il digital divide nel nostro Paese è per Open Fiber una missione sociale, una sfida da portare a termine mettendo in campo tutte le risorse a disposizione.

In questo senso, l’implementazione di nuove tecnologie rappresenta un alleato imprescindibile grazie al quale riusciremo a velocizzare i processi, con l’obiettivo di garantire a tutti una connettività adeguata alle sfide di oggi e del futuro.

Il nuovo software RealCity, nello specifico, permetterà ad Open Fiber di visualizzare dati georeferenziati ed avere una rappresentazione reale del territorio e della rete, affiancando un modello tridimensionale misurabile al tradizionale street view, limitato alla sola visualizzazione fotografica dell’area.

All’interno dell’ambiente 3D del territorio, ovvero il cosiddetto Gemello Digitale, il sistema consente di visualizzare i percorsi e gli elementi nodali della rete, nonché di eseguire misurazioni accurate da remoto, come ad esempio le distanze tra pozzi o della superficie di ripristino.

La piattaforma, infine, darà la possibilità all’operatore anche di monitorare la qualità del lavoro ed effettuare test a distanza, così come di scambiare informazioni georeferenziate tra l’ambiente tridimensionale e il sistema GIS (Geographical Information System), che contiene il database degli elementi di rete quali infrastrutture, cavi, fibre e apparati.

Per Open Fiber sono diversi i vantaggi che questo nuovo sistema di progettazione è in grado di portare. In primo luogo, ha sottolineato l’azienda, l’implementazione di RealCity consentirà ai tecnici di non doversi più recare fisicamente sul territorio, ma di effettuare le misurazioni e la raccolta di informazioni necessarie direttamente dal proprio ufficio.

Il nuovo modello, offrendo anche la possibilità di monitorare le fasi di realizzazione delle reti, permetterà inoltre di seguire più agilmente il lavoro delle imprese coinvolte nella fase di costruzione.

Questi benefici, secondo Open Fiber, si traducono in un risparmio di risorse e in una maggiore velocità nell’esecuzione, rendendo al contempo i progetti più sostenibili grazie alla riduzione degli spostamenti sul territorio.

La fase di progettazione, nell’ambito della realizzazione di una rete in fibra ottica per tutto il Paese, ha affermato Open Fiber, è una delle più importanti, durante la quale viene svolta l’attività di raccolta di informazioni necessarie alla definizione del progetto, come il conteggio degli edifici da cablare, il numero delle unità immobiliari all’interno di un edificio e la quantità singole abitazioni presenti in una determinata via.

Solo successivamente viene realizzato un progetto preliminare in cui vengono definiti i lavori da attuare, il tipo di scavo, il dimensionamento delle fibre, il posizionamento dell’armadio stradale PFS (punto di flessibilità secondario). Da adesso in poi, ha annunciato l’operatore, tutte queste operazioni potranno essere svolte anche tramite RealCity.

Editing Mattia Castro

Per rimanere aggiornato sulle novità della telefonia unisciti al canale @mondomobileweb di Telegram. Seguici anche su Google News, Facebook, X e Instagram. Condividi le tue opinioni o esperienze nei commenti.

Ti potrebbe interessare

Pulsante per tornare all'inizio
Chiudi

Adblock rilevato

Caro Lettore, grazie per essere qui. Ti informo che con un blocco degli annunci attivo chi ci sostiene non riesce a mantenere i costi di questo servizio gratuito. La politica è di non adottare banner invasivi. Aggiungi mondomobileweb.it tra le esclusioni del tuo Adblock per garantire questo servizio nel tempo.