CellnexTLC nel Mondo

Cellnex annuncia la cessione di 2.353 siti in Francia a Phoenix Tower e Bouygues Telecom

La tower company europea Cellnex Telecom cederà 2.353 dei propri siti in Francia a Phoenix Tower International (PTI) e alla Joint Venture che quest’ultima ha costituito con l’operatore Bouygues Telecom, ricavandone 631 milioni di euro.

La reso noto la stessa Cellnex nella giornata di ieri, 6 Settembre 2023, spiegando come questa cessione rientra nell’ambito degli accordi raggiunti con Phoenix Tower International e Bouygues Telecom all’inizio del 2022, che stabilivano il trasferimento complessivo di un totale di 3.226 siti, da concludere entro un arco temporale di trenta mesi.

Gli accordi in questione, come ricordato dalla compagnia di torri spagnola, sono stati sottoscritti in applicazione dei rimedi stabiliti dal French Competition Authority (FCA), l’autorità francese garante della concorrenza, in seguito all’acquisizione di Hivory, da parte di Cellnex, nel 2021.

I siti oggetto dell’operazione di vendita, situati presso delle aree urbane, fanno parte del portafoglio di asset che Cellnex gestisce per i suoi clienti in Francia.

In particolare, a detta della stessa tower company, nel paese transalpino Cellnex gestisce un totale di circa 30.000 siti, se si considerano anche le future installazioni previste fino al 2030, per tre dei principali operatori di rete mobile attivi in Francia, ovvero la stessa Bouygues Telecom, Free (l’operatore francese del Gruppo Iliad) ed SFR (del Gruppo Altice).

Per Cellnex, come si legge in una nota, la Francia continua così ad essere uno dei principali mercati della società, sia in termini di volume d’affari che di patrimonio gestito.

A conclusione dell’operazione di cessione, ad ogni modo, Cellnex ha riferito che riceverà dei ricavi pari a 631 milioni di euro, come proventi della vendita dei suoi oltre 2.000 asset in Francia.

Come precisato dalla compagnia, questi ricavi verranno utilizzati per ridurre il proprio debito, in linea con gli obiettivi fissati a Novembre 2022, dando priorità alla crescita organica dell’azienda e al conferimento dell’investment grade da parte dell’agenzia di rating S&P.

La cessione dei 2.353 siti, nello specifico, interesserà il trasferimento di 150 siti realizzati nella prima metà del 2023, di 225 siti realizzati il ​​1° Agosto 2023 e di 1.978 siti costruiti alla fine di Agosto 2023.

Cellnex prevede che il trasferimento dei circa 870 siti rimanenti, sul totale di 3.226 previsto dall’accordo con PTI e Bouygues Telecom, venga concluso entro il 2024.

Editing Mattia Castro

Per rimanere aggiornato sulle novità della telefonia unisciti al canale @mondomobileweb di Telegram. Seguici anche su Google News, Facebook, X e Instagram. Condividi le tue opinioni o esperienze nei commenti.

Ti potrebbe interessare

Pulsante per tornare all'inizio
Chiudi

Adblock rilevato

Caro Lettore, grazie per essere qui. Ti informo che con un blocco degli annunci attivo chi ci sostiene non riesce a mantenere i costi di questo servizio gratuito. La politica è di non adottare banner invasivi. Aggiungi mondomobileweb.it tra le esclusioni del tuo Adblock per garantire questo servizio nel tempo.