OpNetTiscaliTiscali Fisso

Reti 5G standalone: OpNet sceglie il 5G Core di Ericsson per la componente packet core

OpNet ha scelto la tecnologia 5G Core cloud native dual mode di Ericsson per la componente packet core della prima rete commerciale 5G Fixed Wireless Access (FWA) standalone (SA) realizzata in Europa e in Italia.

OpNet ha scelto la tecnologia 5G Core dual-mode di Ericsson per il lancio del primo servizio commerciale 5G FWA a livello nazionale, basato interamente su tecnologia standalone. L’implementazione, iniziata a settembre 2021, fa di OpNet il primo operatore in Europa a offrire servizi FWA 5G Standalone.

In base all’accordo, Ericsson fornirà a OpNet l’intero cloud native 5G Core per applicazioni packet core, a supporto della sua rete 5G standalone.

La soluzione dual mode 5G Core di Ericsson è oggi in grado di gestire simultaneamente sia le reti 4G e 5G non-standalone (NSA), sia le reti 5G standalone.

Il 5G non standalone, già presente in molte città italiane o in corso di implementazione, sovrappone le tecnologie 5G all’infrastruttura 4G sottostante.

Opnet Linkem FWA

Con il 5G standalone, tutti gli elementi della rete sono invece progettati per l’era 5G, offrendo diversi vantaggi tra cui lo slicing della rete, che consente di sviluppare funzionalità su misura per consumatori e settori industriali, una latenza ultra-bassa, maggiore copertura, prestazioni in download e upload superiori, maggiore sicurezza e un’architettura completamente virtualizzata e cloud-native, che permetterà a OpNet di sviluppare e introdurre nuovi servizi più rapidamente. Ericsson realizzerà anche parte dell’infrastruttura 5G RAN FWA di OpNet.

Nel 2021, grazie alla tecnologia leader di Ericsson, OpNet, allora Linkem, è stato il primo operatore italiano, e il primo in Europa, a commercializzare su tutto il territorio nazionale un servizio che utilizza l’architettura 5G standalone su banda di frequenza 3,5GHz., in grado di fornire il miglior bilanciamento possibile tra capacità e copertura, anche in condizioni di non visibilità.

Massimo Arciulo, Amministratore delegato di Opnet, commenta:

Opnet conferma gli sviluppi industriali per garantire la disponibilità della migliore tecnologia disponibile in tutte le aree del Paese.

La collaborazione con Ericsson si inserisce in questo Piano aziendale e grazie all’impiego della tecnologia standalone abbiamo abilitato per la prima volta in Italia l’utilizzo esclusivo dello spettro radio 5G su una connessione Fixed Wireless.

Le tecnologie wireless 5G, mobile e FWA, giocheranno un ruolo centrale per azzerare il divario digitale e accelerare il dispiegamento di reti private, servizi innovativi per il mondo delle imprese e nei contesti smart city“.

Andrea Missori, Presidente e Amministratore delegato di Ericsson in Italia, commenta:

Il 5G standalone permette ai clienti di OpNet di sperimentare a pieno tutti i vantaggi della connettività 5G e consentirà alle aziende di tutti i settori di raccogliere i benefici di una maggiore velocità, flessibilità, affidabilità e sicurezza.

Siamo orgogliosi che la tecnologia 5G Core di Ericsson sia protagonista della prima rete 5G standalone in Italia e di supportare OpNet nel colmare il divario digitale del nostro Paese“.

Il Mobility Report di giugno 2022 sottolinea il ruolo sempre più importante della tecnologia Fixed Wireless Access (FWA) per la fornitura di servizi a banda larga. Ericsson prevede che il numero di connessioni FWA supererà i 100 milioni nel 2022, cifra destinata a raddoppiare entro il 2027, quando raggiungerà 230 milioni di abbonamenti.

Andrea Missori
Andrea Missori, Presidente e Amministratore delegato di Ericsson in Italia

Chi è OpNet

Fondata nel 2001 dall’imprenditore Davide Rota, la Società ha operato nel mercato delle telecomunicazioni come Linkem S.p.A. fino a settembre 2022 per poi cambiare ragione sociale in Opnet S.p.A. a valle dello scorporo societario del ramo retail e della sua recente fusione per incorporazione in Tiscali. In esito alla complessa operazione, perfezionatasi a luglio 2022, Opnet è l’azionista di maggioranza di Tiscali con il 58% delle azioni.

Opnet è un operatore wholesale nazionale leader nella costruzione e gestione di reti 5G, Fixed Wireless Access (FWA) e in fibra ottica, nonché nella realizzazione di Private Network, ponti radio e soluzioni verticali dedicate al mondo industriale.

Opnet rappresenta un esempio virtuoso di attrazione di capitali di fondi americani del calibro di Jefferies, Cowen in partnership con Armavir, e Blackrock, che hanno investito nella Società a partire dal 2014. Il Gruppo Opnet Tiscali ha raggiunto e superato la valorizzazione di 1 Miliardo di euro e oggi conta più di 1300 dipendenti presso le sedi di Milano, Roma, Bari, Taranto e Cagliari.

A partire dal 2020 il Gruppo ha avviato un progetto di formazione e lavoro in carcere attraverso il quale ha assunto direttamente 33 detenuti, tra uomini e donne, presso le case circondariali di Lecce, Roma Rebibbia e Cagliari Uta.

Comunicato Stampa

Unisciti gratis al canale @mondomobileweb di Telegram per rimanere aggiornato sulle ultime novità della telefonia.

Seguici anche su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Condividi le tue opinioni o esperienze nei commenti.

Ti potrebbe interessare

Back to top button