Trasformazione DigitaleWindTre

WINDTRE: sottoscritto protocollo d’intesa col Comune di Ascoli Piceno per modello Smart City

Oggi, 27 Settembre 2022, WINDTRE ha comunicato di aver sottoscritto un protocollo d’intesa col Comune di Ascoli Piceno, per supportare la transizione della città delle Marche verso un modello di smart city.

Queste le parole di Roberto Basso, Direttore Relazioni Esterne e Sostenibilità di WINDTRE, che ha dichiarato:

“Siamo felici di aver inaugurato ad Ascoli Piceno questo importante percorso di trasformazione digitale, con l’obiettivo di individuare risposte concrete alla crescente esigenza di servizi ai cittadini capaci di rendere la loro vita più semplice e sostenibile.

Grazie alle infrastrutture tecnologiche di ultima generazione e competenze specifiche maturate sul campo, WINDTRE è infatti al fianco delle aziende e delle amministrazioni locali come abilitatore della transizione digitale e green, per contribuire all’evoluzione delle città in smart city e dei piccoli centri in borghi connessi.”

Di seguito, invece, il commento di Marco Fioravanti, Sindaco di Ascoli Piceno, che ha spiegato:

“La sinergica collaborazione tra amministrazioni e aziende è fondamentale nel processo di trasformazione della città in una vera e propria smart city. E con il termine smart city si intende saper rispondere in maniera più concreta, tempestiva e innovativa alle esigenze della cittadinanza.

Come Amministrazione Comunale stiamo incoraggiando e sviluppando nuove tecnologie che possano favorire un efficientamento dei servizi rivolti alla comunità.

Il lavoro congiunto con WINDTRE è emblematico in tal senso e sono convinto assicurerà ulteriori risultati positivi.”

Per WINDTRE, il sostegno alle amministrazioni locali nella transizione verso modelli di smart city sostenibili, risulta essere uno dei dieci obiettivi integrati nell’ambito del proprio piano di sostenibilità.

L’operatore si propone, infatti, di raggiungere entro il 2030 dei risultati che soddisfino tutti e tre i criteri ESG (Environmental, Social and Governance), in linea con l’Agenda ONU 2030.

Lo scopo del protocollo d’intesa, quindi, è quello di progettare soluzioni digitali dedicate ai cittadini e alle imprese del territorio, e di sviluppare le competenze tecnologiche necessarie.

Alcune delle soluzioni includono, ad esempio, la digitalizzazione dei processi decisionali e di mobilità nell’ambito del settore turistico, supportata dai servizi di Big Data Analytics.

Editing Mattia Castro

Unisciti gratis al canale @mondomobileweb di Telegram per rimanere aggiornato sulle ultime novità della telefonia.

Seguici anche su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Condividi le tue opinioni o esperienze nei commenti.

Ti potrebbe interessare

Back to top button