Digi MobilTelco ItaliaTLC nel Mondo

Digi Mobil in Italia raggiunge 354000 utenze al 30 giugno 2022

Digi Mobil ha annunciato nella giornata del 12 agosto 2022 i nuovi risultati finanziari aggiornati al 30 giugno 2022.

Le attività italiane hanno registrato un fatturato di 6,9 milioni di euro, in crescita del 15% rispetto al secondo trimestre 2021, mentre il numero di utenti mobile si attesta a 354000.

Nel precedente trimestre, Digi Mobil aveva raggiunto quota 341.000 utenze in Italia alla fine del mese di marzo 2022.

Con l’operatore virtuale Digi Mobil in Italia, tramite la rete Vodafone è possibile raggiungere velocità di navigazione 4G fino a 60 Mbps in download e 30 Mbps in upload.

Si ricorda che l’attuale portafoglio tariffario di Digi Mobil, composto da cinque offerte tariffarie suddivise nelle gamme Combo e Illimitato, continua a essere disponibile fino al 31 agosto 2022.

Serghei Bulgac, CEO di Digi Communications, ha dichiarato:

Il Gruppo DIGI ha registrato solidi risultati nel secondo trimestre del 2022, con performance positive ottenute in tutti i mercati in cui operiamo. Abbiamo continuato ad ampliare il nostro portafoglio clienti ei ricavi nei segmenti dei servizi mobili e fissi, pur affrontando una delicata situazione economica in un contesto internazionale incerto.

Allo stesso tempo, siamo lieti di iniziare un nuovo capitolo nel nostro sviluppo: l’apertura di operazioni in Belgio in una joint venture con Citymesh NV e puntiamo a portare i nostri servizi attraenti e competitivi sul mercato belga“.

Il numero di utenti di telefonia mobile in Romania ha raggiunto i 4,5 milioni e ha registrato un progresso del 15,8%. I ricavi delle attività in Spagna sono aumentati del 39,2% rispetto all’anno precedente, fino a 118,3 milioni di euro. Inoltre, il numero di utenti di telefoni cellulari in Spagna ha raggiunto 3,4 milioni.

Il gruppo Digi ha ampliato le sue attività nell’Europa occidentale entrando nel mercato belga attraverso una joint venture con Citymesh NV, parte del gruppo Cegeka IT, si è aggiudicata i diritti per l’utilizzo dello spettro di frequenze mobili, per un prezzo complessivo di 114,3 milioni di euro, a seguito della partecipazione ad una gara organizzato dall’Istituto belga dei servizi postali e delle telecomunicazioni.

Unisciti gratis al canale @mondomobileweb di Telegram per rimanere aggiornato sulle ultime novità della telefonia.

Seguici anche su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Condividi le tue opinioni o esperienze nei commenti.

Ti potrebbe interessare

Back to top button