InwitTelco ItaliaTim

TIM incassa 1,5 miliardi di euro dalla cessione di una quota indiretta di INWIT ad Ardian

TIM e Ardian, società di investimento privata leader a livello mondiale, hanno annunciato oggi, 4 agosto 2022, di aver perfezionato l’operazione, il cui signing era stato comunicato al mercato il 14 aprile 2022, relativa alla cessione a un consorzio di investitori guidato da Ardian di un’ulteriore quota del 41% della holding Daphne 3, che detiene una partecipazione del 30,2% in Infrastrutture Wireless Italiane (INWIT).

A seguito del closing, il consorzio guidato da Ardian detiene il 90% del capitale sociale di Daphne 3 e ne ha il pieno ed esclusivo controllo, mentre TIM ha mantenuto una quota del 10% della holding.

L’operazione si basa su una valutazione delle azioni INWIT pari a 10,4275 euro per azione (ex dividendo 2021, pagato a maggio 2022).

Il corrispettivo pagato a TIM è pari a circa 1,3 miliardi di euro. TIM ha altresì ricevuto il rimborso del prestito di circa 200 milioni di euro concesso al consorzio al momento della costituzione di Daphne 3. L’operazione è stata completata nel rispetto delle normative Antitrust e Golden Power.

Il patto parasociale tra TIM, Daphne 3, Vodafone Europe e Central Tower Holding Company, in qualità di azionisti diretti e indiretti di INWIT, è stato risolto prima del perfezionamento dell’operazione, in conformità all’accordo di risoluzione stipulato tra le parti il 1 agosto 2022.

TIM e il consorzio hanno inoltre sottoscritto un nuovo patto parasociale, che riconosce a TIM alcuni diritti di governance di minoranza, sia su Daphne 3 che su INWIT, a tutela del proprio investimento, come è prassi in operazioni di questa natura.

Comunicato Stampa TIM

Unisciti gratis al canale @mondomobileweb di Telegram per rimanere aggiornato sulle ultime novità della telefonia.

Seguici anche su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Condividi le tue opinioni o esperienze nei commenti.

Ti potrebbe interessare

Back to top button