Trasformazione Digitale

PNRR: stanziati altri 321 milioni di euro dedicati a trasformazione digitale e settore spaziale

Nell’ultima settimana di Luglio 2022, il Dipartimento per la Trasformazione Digitale, ha stanziato nuove risorse nell’ambito dell’attuazione del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR), sui temi del digitale, dell’innovazione e del settore spaziale.

Nello specifico sono stati stanziati altri 321,9 milioni di euro, suddivisi in 215 milioni di euro previsti per la migrazione al cloud dei Comuni italiani, 90 milioni di euro dedicati al settore spaziale e aerospaziale, e 16,9 milioni di euro per i servizi di mobilità innovativa.

Riguardo i servizi Mobility as a Service for Italy (MaaS), l’Avviso è stato pubblicato lo scorso 2 Maggio 2022.

Il 27 Luglio 2022, invece, sono state selezionate come nuove città che sperimenteranno il progetto Bari, Firenze e Torino.

L’investimento è volto a favorire lo sviluppo di servizi di mobilità innovativa per i cittadini, garantendo la gestione intelligente dei trasporti sul territorio mediante la condivisione di dati e la creazione di servizi su misura.

Nell’ambito del settore spaziale e aerospaziale invece, è stata firmata la convenzione che prevede l’assegnazione di risorse per la creazione e gestione del Fondo Italia Space Venture a CDP Venture Capital, Società di Gestione del Risparmio (SGR).

Al nuovo investimento proveniente dal Fondo complementare al PNRR, andranno a sommarsi altri 90 milioni di euro messi a disposizione dalla società stessa e ulteriori fondi del settore privato.

L’obiettivo del Fondo è investire in progetti imprenditoriali in ambito spaziale e aerospaziale, tramite attività di accelerazione e di trasferimento tecnologico.

Infine, per quanto riguarda la migrazione al cloud dei Comuni, al primo Avviso, che ha assegnato 500 milioni di euro, ha partecipato oltre l’80% dei Comuni italiani.

L’ultimo investimento di 215 milioni di euro messo a disposizione dal Dipartimento, porta il totale delle risorse, per finanziare la migrazione al Cloud, a 715 milioni di euro. I Comuni interessati possono partecipare all’Avviso sulla piattaforma PA digitale 2026.

Editing Mattia Castro

Unisciti gratis al canale @mondomobileweb di Telegram per rimanere aggiornato sulle ultime novità della telefonia.

Seguici anche su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Condividi le tue opinioni o esperienze nei commenti.

Ti potrebbe interessare

Back to top button