LexFonia

Registro delle Opposizioni esteso ai cellulari entro Luglio 2022: nuovo regolamento in GU

Il Registro Pubblico delle Opposizioni (RPO), il servizio gratuito per tutti i cittadini che permette di iscriversi per non essere più contattato dagli operatori di telemarketing, sarà presto operativo anche per i numeri cellulari, grazie al nuovo regolamento pubblicato in Gazzetta Ufficiale nelle ultime ore e che sarà attivo entro fine Luglio 2022.

Dopo l’approvazione della riforma da parte del Consiglio dei Ministri a Gennaio 2022, per rendere operativo il nuovo servizio si attendeva la pubblicazione del Decreto del Presidente della Repubblica.

Ed infatti, nella Gazzetta Ufficiale n. 74 del 29 Marzo 2022 è stato pubblicato il Decreto del Presidente della Repubblica del 27 Gennaio 2022, n. 26 (ecco il link diretto) denominato “Regolamento recante disposizioni in materia di istituzione e funzionamento del registro pubblico dei contraenti che si oppongono all’utilizzo dei propri dati personali e del proprio numero telefonico per vendite o promozioni commerciali, ai sensi dell’articolo 1, comma 15, della legge 11 gennaio 2018, n. 5”.

Il DPR contiene il regolamento che definisce il funzionamento del nuovo Registro Pubblico delle Opposizioni, che grazie alla riforma viene esteso alle numerazioni non presenti negli elenchi telefonici pubblici, quindi anche ai numeri cellulari oltre che ai numeri telefonici fissi e alla posta cartacea, secondo quanto previsto dalla legge n. 5 dell’11 Gennaio 2018.

Il nuovo servizio, che sarà gestito dalla Fondazione Ugo Bordoni per conto del Ministero dello Sviluppo Economico (MISE), ha l’obiettivo di porre un argine al fenomeno del telemarketing aggressivo e, secondo il comunicato del RPO, di “sanare una situazione che negli anni ha esasperato i cittadini”, consentendo inoltre agli operatori che operano nel rispetto della normativa di esercitare la propria attività nei confronti degli utenti finali interessati alle offerte.

Inoltre, la semplificazione delle procedure di accertamento delle violazioni dovrebbe favorire l’adeguamento alla nuova disciplina anche da parte di quei soggetti che finora hanno agito al di fuori della normativa nazionale.

cellulari Registro delle Opposizioni telemarketing

Grazie alla pubblicazione del Regolamento sulla Gazzetta Ufficiale possono dunque essere avviate ufficialmente le attività propedeutiche all’attivazione del nuovo servizio.

Nello specifico, entro 30 giorni verranno svolte le consultazioni dei principali operatori del settore del telemarketing e delle associazioni dei consumatori.

Entro 60 giorni è invece prevista l’emanazione di un regolamento tecnico da parte del MISE, sentiti AGCOM e Garante della Privacy, per il trasferimento delle numerazioni fisse dagli operatori telefonici al gestore del Registro Pubblico delle Opposizioni.

Infine, entro 120 giorni, ovvero entro e non oltre il 27 luglio 2022, il nuovo servizio valido anche per numeri cellulari sarà reso disponibile per i cittadini, che potranno iscriversi e gestire l’iscrizione al Registro pubblico delle opposizioni tramite sito web, telefono ed email, e per gli operatori di telemarketing, che disporranno delle funzionalità per la verifica delle liste di numerazioni mediante le modalità web e PEC.

Unisciti gratis al canale @mondomobileweb di Telegram per rimanere aggiornato sulle ultime novità della telefonia.

Seguici anche su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Condividi le tue opinioni o esperienze nei commenti.

Ti potrebbe interessare

Back to top button