Open Fiber

Open Fiber a Pordenone: investimento da 7 milioni di euro per la copertura di 20 mila unità immobiliari

Open Fiber ha iniziato i lavori volti alla realizzazione di un’infrastruttura a banda ultralarga nel comune di Pordenone, in Friuli-Venezia Giulia. La rete, integralmente in fibra ottica, potrà raggiungere una velocità di connessione fino a 10 Gigabit al secondo.

La convenzione siglata tra il comune e l’operatore wholesale only disciplinerà il piano degli interventi utili per la riuscita dei lavori, che hanno lo scopo di collegare tramite un’infrastruttura FTTH oltre 20 mila unità immobiliari e per i quali Open Fiber intende investire 7 milioni di euro di risorse private. Le relative operazioni, già avviate nel centro della città, avranno una durata di circa due anni.

Federico Cariali, Responsabile network e operations Open Fiber Friuli-Venezia Giulia, ha dichiarato che tale progetto permetterà a cittadini e imprese di Pordenone di usufruire di servizi come lo smart working, lo streaming in alta definizione, la didattica a distanza, la telemedicina e l’accesso ai servizi digitali della Pubblica Amministrazione.

Open Fiber

Queste, invece, le parole di Cristina Amirante, assessore comunale all’urbanistica:

Questa amministrazione crede fortemente nella digitalizzazione e nell’innovazione dei servizi e delle infrastrutture, perciò si sta impegnando al massimo per agevolare i lavori, governando il processo di posa delle infrastrutture secondo una pianificazione ordinata.

Gli interventi di profonda ristrutturazione che abbiamo attuato negli ultimi anni in diverse aree della città (ad esempio in via Piave, via Cappuccini, viale Marconi), prevedendo anche nuovi sottoservizi, renderanno più semplice, rapido e meno impattante il lavoro di posa dei cavi.

Il 70% dell’infrastruttura, che si svilupperà per circa 130 chilometri, equivalente a circa 12 mila chilometri di fibra da posare, sarà realizzata attraverso il riutilizzo di cavidotti e reti sotterranee o aeree già esistenti, mentre gli scavi necessari verranno effettuati attraverso tecniche a basso impatto ambientale (ad esempio, la minitrincea).

Tutto ciò con l’intento di ridurre i disagi che i lavori di Open Fiber potrebbero causare sia al territorio interessato che ai cittadini di Pordenone.

Unisciti gratis al canale @mondomobileweb di Telegram per rimanere aggiornato sulle ultime novità della telefonia.

Seguici anche su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Condividi le tue opinioni o esperienze nei commenti.

Ti potrebbe interessare

Back to top button