IoT e Tech 5GTim

Tim, Noovle e Oracle insieme per offrire servizi multicloud al settore pubblico in Italia

Oggi 8 ottobre 2021 TimNoovle (centro dedicato al cloud e all’edge computing del Gruppo Tim) e Oracle hanno annunciato una collaborazione volta ad offrire servizi multicloud ad imprese e organizzazioni italiane appartenenti al settore pubblico.

Tim metterà a disposizione la sua rete di vendita in Italia, per integrare i servizi cloud con quelli appartenenti al portafoglio ICT (Tecnologie dell’informazione e della comunicazione) del Gruppo. Tra questi ultimi ci sono i servizi IoT, 5G, sulla cybersecurity e sulla connettività fissa e mobile.

Per quanto riguarda Noovle, questa offrirà la sua rete di data-center, che in linea con gli obiettivi sociali, ambientali e di governance (ESG) del Gruppo Tim, è stata sviluppata con standard tecnologici di sicurezza e sostenibilità.

Oracle, il cui Senior Vice President, South Europe, Fabio Spoletini, si è definito lieto di collaborare con Tim nel “promuovere l’innovazione digitale e la ripresa economica dell’Italia“, supporterà il piano con la sua infrastruttura cloud, le cui caratteristiche rispecchierebbero le esigenze di imprese ed enti del settore pubblico.

L’obiettivo, dunque, è quello di sostenere le organizzazioni pubbliche e private nel corso della loro trasformazione digitale, tramite servizi multicloud, che verranno sviluppati per offrire “efficienza operativa, costi inferiori e standard di sicurezza elevati“.

Tim

Queste le parole di Carlo d’Asaro Biondo, Amministratore Delegato di Noovle:

La collaborazione con Oracle è un elemento chiave per accelerare la transizione del nostro Gruppo verso modelli più flessibili, da un lato, e sostenere la digitalizzazione delle imprese e della pubblica amministrazione, dall’altro.

Grazie a un modello multicloud, possiamo arricchire la nostra offerta di servizi ad alto valore aggiunto e dar modo così ai nostri clienti di cogliere tempestivamente le migliori opportunità di business, aumentando al contempo l’efficienza.

Questa partnership amplia anche il portafoglio di soluzioni offerte al mercato da Noovle insieme ad altri importanti cloud provider e ne favorisce apertura, interoperabilità e flessibilità.

Secondo l’accordo, oltre a voler accelerare la modernizzazione digitale dell’Italia, il Gruppo Tim intende utilizzare le relative tecnologie per diventare un punto di riferimento, attraverso Noovle, nel mercato dei servizi multicloud per le imprese in Italia.

A tal proposito, Tim ha scelto Oracle Cloud Infrastructure, per migrare in cloud i carichi di lavoro mission-critical di gestione dei dati del Gruppo e Oracle Fusion Cloud ERP (Enterprise Resource Planning) per ottimizzare i suoi processi Finance e Supply Chain (catena di distribuzione).

 

Per rimanere sempre aggiornati sui nuovi articoli di MondoMobileWeb è possibile unirsi gratis al canale ufficiale di Telegram.

Seguici anche su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Condividi le tue opinioni o esperienze nei commenti.

Altre Notizie

Back to top button